pub_728_90
Sportweb

Alla scoperta della Web-Economy

i più letti

Smantellata organizzazione italo-albanese attiva nello spaccio di stupefacenti, 22 arresti

Alle prime luci dell’alba, la Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza con cui si dispone la misura cautelare della...

«Mafia foggiana emula la ‘ndrangheta». Ecco la relazione della DIA sulla Capitanata

Un «contesto ambientale omertoso e violento», dovuto al legame dei gruppi criminali con il territorio, ai rapporti familistici dei...

Stop ai doppi turni e nuova sede all’IISS Pavoncelli, nell’ex asilo di via delle Rose

Grazie alla collaborazione tra i Commissari prefettizi del Comune di Cerignola, nelle persone del dott. Umberto Postiglione e dott.ssa...

Webeconomy, o Webeconomia, o, ancora, Economia del Web sono parole di ormai uso diffuso, che si possono tranquillamente trovare scorrendo le righe di un giornale o leggendo uno specifico articolo online sul mondo dei trader. Per chi non è avvezzo a questo mondo, tutto questo può sembrare un enorme mondo irraggiungibile, concesso solo a pochi eletti super preparati. In verità, la Webeconomia ha messo proprio fine a questo rapporto di disparità tra le persone. Grazie al World Wide Web, chiunque, che abbia dei risparmi da investire e tanta voglia di apprendere qualcosa di nuovo, può cominciare a “giocare” in Borsa, affidando il proprio portafoglio ad un Broker, il quale lo aiuterà a speculare. Se non avete mai sentito parlare di Webeconomia o non sapete bene di cosa di parli, allora questa piccola guida può fare al caso vostro.

La Web Economia, una realtà contemporanea

Che il Web abbia cambiato il mondo, ormai è quasi inutile ribadirlo. La nostra vita, in ogni suo aspetto, è stata digitalizzata, finendo col diventare “dipendente” da questo nuovo modo di percepire e gestire la realtà. Ormai, dalle bollette al gestione del nostro portafoglio personale, tutto è online, ottenibile, raggiungibile e modificabile in una manciata di click.

Di questo boom, che ha caratterizzato e caratterizza il XXI secolo, non hanno potuto farne a meno di accorgersene tutti, anche chi si occupa di economia. Notando come, senza possibilità di replica, il web e la sua affermazione non solo abbia cambiato completamente la percezione che abbiamo di alcune funzioni economiche, come lo speculare in Borsa, ma anche il fatto che abbia creato una nuova e moderna branca dell’economia: la web economy.

Cos’è la Web Economy

Quando parliamo di Web Economy ci riferiamo a questo nuovo scenario cominciato nella primavera del 2000, col crollo dei titoli tecnologici NASDAQ. Dove prima trovavamo decine di realtà dot.com, che poi si erano scoperte parte di una enorme speculazione finanziaria incapace di creare un modello sostenibile e quindi costretta a morire su se stessa, ora la realtà della web economy, nata da quelle ceneri, è molto più organizzata e sostenibile. La possibilità di avere un network distribuito a livello mondiale, ha reso enorme anche il getto dei mercati, che ha raggiunto in poco tempo una scala globale, con informazioni sempre aggiornate e condivise in tempo reale.

Approfittando di questa nuova realtà, oltre alle vecchie, sono andate via via formandosi nuove realtà, nuovi mercati e comparti industriali, creati e adeguati ai nuovi bisogni richiesti. Questo però non ha creato una economia alternativa a quella esiste, bensì ha aiutato a riformare e adattare alcuni concetti tradizionali alla contemporaneità. Abbiamo assistito ad un mutamento anche del modo e dei tempi della gestione degli affari, con un grande aumento dell’e-commerce e un intensificazione delle relazioni business to business (B2B) o business to consumer (B2C).

Questo coinvolge, come anticipato, anche il mondo dei Mercati, con la possibilità per chiunque di cominciare a investire il proprio gruzzolo comodamente da casa e senza più dover possedere un grande quantitativo di denaro da spendere.

Quali sono i campi influenzati dalla web economy

La web economia non ha avuto un peso soltanto sul mondo dei mercati o delle tecnologie, la sua ombra ha avvolto totalmente la società e cambiato tantissimi aspetti della vita socio-economica dei paesi industrializzati. Un esempio è l’e-Governement, una realtà sempre più diffusa, dove l’amministrazione pubblica diventa digitale, permettendo un contatto e un accesso al suo pubblico più diretto e immediato, snellendo i tempi burocratici e le difficoltà.

Indubbiamente ha cambiato la ricezione e la fruizione dell’informazioni, oggi siamo fin troppo bombardati di notizie, di tutti i tipi, e ci è quasi difficile concepire la differenza tra ciò che è reale e ciò che non lo è (le cosiddette Fake News). Questo aspetto è importante perché ci permette di essere sempre aggiornati sul mutamento di questo nuovo mondo e ci aiuta a sapere come investire al meglio il nostro danaro.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

In Val d’Agri per centrare il decimo risultato utile di fila: il Cerignola atteso dal Grumentum

Viaggio in Basilicata per l'Audace Cerignola, atteso domani a Marsicovetere dal Grumentum nella sfida valida per la 20^ giornata...

Stop ai doppi turni e nuova sede all’IISS Pavoncelli, nell’ex asilo di via delle Rose

Grazie alla collaborazione tra i Commissari prefettizi del Comune di Cerignola, nelle persone del dott. Umberto Postiglione e dott.ssa Adriana Sabato, e la Provincia...

Dico No alla Droga Puglia arrivato anche a Cerignola con la campagna di prevenzione

Ieri mattina, alcuni volontari dell’O.d.V. (organizzazione di volontariato) Dico No alla Droga Puglia, hanno dato vita ad una distribuzione di opuscoli informativi in alcuni...

«Mafia foggiana emula la ‘ndrangheta». Ecco la relazione della DIA sulla Capitanata

Un «contesto ambientale omertoso e violento», dovuto al legame dei gruppi criminali con il territorio, ai rapporti familistici dei clan e alla «massiccia presenza...

Smantellata organizzazione italo-albanese attiva nello spaccio di stupefacenti, 22 arresti

Alle prime luci dell’alba, la Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza con cui si dispone la misura cautelare della custodia in carcere, emessa dalla...