“C’era una Volta al Museo”. E’ questo il tema scelto per la Giornata Nazionale Famiglie al Museo (F@Mu), giunta quest’anno alla settima edizione, su iniziativa dall’Associazione Famiglie al Museo – FAMu – che ha immaginato una giornata in cui tutta la famiglia si ritrova assieme al museo per godere dell’arte di altri tempi, per scoprire il territorio in cui vive e le sue tradizioni, per imparare divertendosi, per crescere confrontandosi con gli altri. E domenica 13 ottobre 2019 la Giornata F@Mu si svolgerà anche al Complesso Museale di Torre Alemanna sito a Borgo Libertà (Cerignola) con l’obiettivo di favorire l’incontro tra Musei e Famiglie, mostrando i programmi e gli eventi culturali di altissimo livello che le istituzioni museali offrono a costi accessibili alle famiglie con bambini.

L’iniziativa è organizzata dalla società cooperativa Frequenze, ente gestore della struttura di proprietà del Comune di Cerignola, che per la Giornata F@Mu ha in programma, a partire dalle ore 10.30, la visita guidata al Complesso Museale di Torre Alemanna per far scoprire a grandi e piccini i suoi segreti, la sua storia, i suoi tesori. Iscrizioni lapidee, emblemi teutonici e cardinalizi, pavimentazioni e ritrovamenti archeologici raccontano la storia complessa del monumento, il cui inestimabile valore è documentato dalla ricchissima collezione di ceramica, soprattutto rinascimentale, e di numerosi reperti oggi patrimonio della collezione permanente del Museo della Ceramica. «Vogliamo una giornata che lasci un segno indelebile nel cuore dei più piccoli e nei grandi il desiderio di ripetere ogni volta che sarà possibile quell’esperienza unica» spiegano gli organizzatori del FAMu.

Il Complesso di Torre Alemanna è uno dei pochi insediamenti fortificati ancora esistenti dell’Ordine religioso-militare dei Cavalieri Teutonici. Gioiello di storia, architettura ed arte nel cuore della Daunia, a 18 km da Cerignola, affonda le sue radici nelle affascinanti vicende di cavalieri legati all’imperatore Federico II. Il monumento è frutto della stratificazione delle diverse funzioni che il sito ebbe nei secoli: da luogo di culto sotto i cavalieri dell’Ordine, poi insediamento fortificato, testimoniato dall’imponente torre quadrata che domina il paesaggio circostante; in seguito masseria di proprietà cardinalizia in età aragonese, inglobata negli anni ’50 nell’attuale Borgo Libertà. Oggi sede del Museo delle ceramiche di XV-XVI secolo, il sito di Torre Alemanna, è stato restituito alla pubblica fruizione dopo lunghi ed accurati restauri ed apre le porte a cittadini e turisti.

L’attività in programma domenica 13 ottobre prevede speciali tariffe al costo di 2 € a bambino e 5 € per gli adulti accompagnatori. Al termine della visita ogni famiglia riceverà un gadget in ricordo della giornata. Per prenotare è possibile inviare un messaggio alla pagina facebook/torrealemanna, alla mail torrealemanna@reteoltre.it o tramite whatsapp al 392-9927977, indicando cognome di riferimento, numero di partecipanti ed un recapito telefonico.