Sportweb
pub_728_90

E’ ufficiale! Sciolto il consiglio comunale di Cerignola

Finisce così l'avventura amministrativa di Metta e della Coalizione del Cambiamento. Per Prefettura e Ministero degli Interni a Cerignola la mafia condiziona le scelte amministrative.

i più letti

Tg1 a Cerignola per Sara Ciafardoni: la storia della “lettrice sognatrice” in Rai

Con la passione per i libri e la voglia di parlare al mondo partendo dalla sua camera, Sara Ciafardoni...

Smantellata organizzazione italo-albanese attiva nello spaccio di stupefacenti, 22 arresti

Alle prime luci dell’alba, la Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza con cui si dispone la misura cautelare della...

Disordini nella partita contro il Bitonto, Daspo per cinque tifosi dell’Audace Cerignola

Cinque ultras residenti nel comune ofantino, tutti tifosi della squadra di calcio “AUDACE CERIGNOLA” sono stati raggiunti dalla misura...

Nella riunione di oggi, 10 ottobre, il Consiglio dei Ministri ha deliberato lo scioglimento per diciotto mesi del Consiglio comunale di Cerignola (Foggia) e il contestuale affidamento dell’amministrazione dell’ente a una commissione di gestione straordinaria. Finisce così l’avventura, durata oltre quattro anni, di Franco Metta. Per Prefettura e Ministero degli Interni a Cerignola la mafia condiziona le scelte amministrative.

Ecco il dettaglio della relazione (clicca qui). Confermata «l’esistenza di una complessa rete di amicizie, frequentazioni e cointeressenze tra amministratori comunali, dipendenti dell’ente locale e soggetti appartenenti o contigui a famiglie malavitose»; in più si confermano «assidui rapporti che legano il primo cittadino ad esponenti di rilievo della locale criminalità». Alla luce di ciò, e dei riferimenti a questioni specifiche, esistono «una serie di condizionamenti» e quindi ricorrono «le condizioni per l’adozione del provvedimento di scioglimento del consiglio comunale di Cerignola (FG), ai sensi dell’art. 143 del dl 18 agosto 2000, n. 267».

Arriva dunque un provvedimento che era nell’aria già da tempo e che arriva a margine di una lunga indagine da parte della commissione d’accesso inviata lo scorso 9 gennaio dal Prefetto di Foggia. Il Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese non ha potuto che proporre il provvedimento al Consiglio dei Ministri che ha dato l’ok. Ora toccherà al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, firmare il decreto di scioglimento del consiglio comunale.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

In Val d’Agri per centrare il decimo risultato utile di fila: il Cerignola atteso dal Grumentum

Viaggio in Basilicata per l'Audace Cerignola, atteso domani a Marsicovetere dal Grumentum nella sfida valida per la 20^ giornata...

Stop ai doppi turni e nuova sede all’IISS Pavoncelli, nell’ex asilo di via delle Rose

Grazie alla collaborazione tra i Commissari prefettizi del Comune di Cerignola, nelle persone del dott. Umberto Postiglione e dott.ssa Adriana Sabato, e la Provincia...

Dico No alla Droga Puglia arrivato anche a Cerignola con la campagna di prevenzione

Ieri mattina, alcuni volontari dell’O.d.V. (organizzazione di volontariato) Dico No alla Droga Puglia, hanno dato vita ad una distribuzione di opuscoli informativi in alcuni...

«Mafia foggiana emula la ‘ndrangheta». Ecco la relazione della DIA sulla Capitanata

Un «contesto ambientale omertoso e violento», dovuto al legame dei gruppi criminali con il territorio, ai rapporti familistici dei clan e alla «massiccia presenza...

Smantellata organizzazione italo-albanese attiva nello spaccio di stupefacenti, 22 arresti

Alle prime luci dell’alba, la Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza con cui si dispone la misura cautelare della custodia in carcere, emessa dalla...