Sportweb
pub_728_90

E ora chiedete scusa a Cerignola… e ai cerignolani per bene!

i più letti

U’VULESCE è in Guida Michelin. Segnalata anche per il 2020 l’osteria di Didonna

L'osteria U'VULESCE di Cerignola del patron Rosario Didonna è stata segnalata sulla Guida Michelin anche per l'anno 2020. Un...

Rintracciato a Foggia un 55enne a bordo di un treno regionale, scomparso da 10 giorni

Il capotreno del regionale 12568 (Bari-Foggia) ha segnalato, alla Centrale Operativa Compartimentale della Polizia Ferroviaria di Bari la presenza,...

Cerignola, ai domiciliari per ricettazione titolare di un’autodemolizione

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cerignola hanno arrestato CAROSIELLO Francesco, 32enne di Cerignola, già...
Vito Balzano
Caporedattore, giornalista. Laureato in Scienze della Comunicazione Sociale, Istituzionale e Politica. Dottore di Ricerca in Dinamiche Formative ed Educazione alla Politica.

Un terremoto emozionale ha scosso la città di Cerignola ieri, 10 ottobre 2019. Una data che, senza tema di smentita, sarà ricordata come una delle giornate più buie per la nostra comunità. E’ vero, c’è poco da esultare, da ogni parte sociale e politica. L’elettore cerignolano è stato sconfitto. E probabilmente, a leggere quanto accaduto, era stato prima preso in giro. Sedotto e abbandonato!

Ora c’è la conta dei danni, e a nulla servirà affannarsi a dichiarare “ho servito la mia città”. Se si era consci di quanto stava accadendo, allora si è stati complici; diversamente, se non si era a conoscenza (?), siamo probabilmente nella sfera dell’assoluta incapacità amministrativa. Delle due, una!

Cerignola commissariata per infiltrazioni mafiose, con una fitta relazione che non lascia spazio a dubbi o perplessità, racconta di una città violentata nel profondo. Un senso civico ormai perduto, affogato negli affrettati giudizi positivi per una rotatoria, al grido di una città “rivoltata come un calzino”, trascurando però chi quel calzino poi l’ha indossato.

Panem et circenses, avrebbero riassunto i latini. Esattamente quanto accaduto in questi ultimi 4 anni. E a nulla può servire la giustificazione dell’immobilismo della precedente politica. Non può esservi nessuna giustificazione logica e plausibile a quanto accaduto. Altrimenti daremmo spazio all’idea che i mafiosi sanno meglio governare degli onesti.

“La mafia è una montagna di merda”. E in quella merda la nostra comunità ci è affogata, trascinata dall’inettitudine, dall’ignoranza e anche da una buona dose di astuzia. L’elettore ingannato, illuso, imbrogliato oggi merita almeno delle scuse. La comunità civile merita nuovamente rispetto.

E ora chiedete scusa a Cerignola e ai cerignolani per bene! Perché la comunità che ha dato i natali, tra gli altri, a Nicola Zingarelli e Giuseppe Di Vitorio non sia ricordata da ieri come la città dove ha governato la mafia!

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Metta-Bonito, la querelle finisce in querela. L’ex-Sindaco cita l’ex-Onorevole

Finisce in querela la querelle tra Franco Metta e Francesco Bonito, che non si sono risparmiati stilettate meglio ultimi...

Riapre il Cine Teatro Roma di Cerignola, che ospiterà anche la stagione teatrale

Riapre il Cine Teatro Roma di Cerignola che, dopo un’accurata ristrutturazione, diventa “Roma Teatro Cinema E…”. Trecento posti a sedere, un impianto audio di...

Poste Italiane, avviato a Cerignola il progetto “etichetta la cassetta”

E’ stata avviata anche a Cerignola la nuova iniziativa di Poste Italiane “Etichetta la cassetta”. I cittadini con cassetta “anonima” stanno ricevendo una comunicazione...

26 anni fa diventava sindaco Salvatore Tatarella. Cosa resta di quella Cerignola?

Data storica il 5 dicembre per Cerignola, data che riporta la mente al 1993, quando Cerignola abdicò alla sua tradizione comunista per eleggere Salvatore...

Savino Zaba incontra gli studenti del “Notarangelo-Rosati” di Foggia

Si conclude sabato 7 dicembre alle ore 9.30 il progetto PON “Conoscersi e Conoscere per decidere” azione 10.1.6° - FSEPON – PU-2018-159 dell’Istituto Tecnico...