Sportweb
pub_728_90

Furto in una abitazione lo scorso giugno, arrestato uno dei responsabili

i più letti

Quattro interdittive antimafia a Cerignola. Altrettante a Manfredonia e una a Vieste

Sono quattro i provvedimenti antimafia adottati dalla Prefettura di Foggia nei confronti di aziende e imprese di diversi settori...

Cerignola, mancano i medici al Tatarella. Criticità anche a San Severo e Manfredonia

In sofferenza diverse specialità mediche all'interno degli ospedali di Cerignola, San Severo e Manfredonia. Medicina, Chirurgia d’Accettazione e d’Urgenza, Pediatria,...

In auto con patente revocata da 20 anni e con 3kg di marijuana a casa: arrestato 52enne a Cerignola

Non allenta la “morsa” dei controlli straordinari del territorio da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Foggia in...

Lo scorso 5 giugno, in pieno giorno, con l’aiuto di almeno tre complici tuttora in fase di identificazione aveva messo a segno un furto in un’abitazione di Cerignola, portando via un ingente bottino costituito da numerosi gioielli d’oro, un orologio di pregio e 4.000 roon, la valuta rumena.

Per quel furto i Carabinieri della Stazione di Cerignola alcuni giorni fa hanno arrestato I.M., pregiudicato rumeno di 25 anni residente a San Ferdinando di Puglia, in esecuzione di un’Ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Foggia su richiesta della locale Procura, perché ritenuto responsabile del reato, aggravato, commesso in concorso. Quel giorno, arrivato con tre complici a bordo di un’auto di grossa cilindrata nei pressi di una abitazione nella periferia di Cerignola, dopo aver ripetutamente suonato il campanello per assicurarsi che all’interno non vi fosse nessuno, avevano forzato con alcuni strumenti da scasso il portone di ingresso della casa e l’avevano velocemente svaligiata.

Le indagini effettuate, sotto la direzione della Procura della Repubblica di Foggia, dai Carabinieri di Cerignola con la collaborazione dei colleghi di San Ferdinando di Puglia, hanno consentito, anche grazie all’analisi dei filmati di videosorveglianza acquisiti sul posto, di raccogliere gravi indizi di colpevolezza a carico del 25enne, già noto agli stessi militari per analoghe vicende. Dopo la cattura per l’arrestato si sono aperte le porte del carcere di Foggia, dove è stato condotto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Due percettori di reddito di cittadinanza lavoravano in nero: scoperti dal Nil a Cerignola e Margherita di Savoia

Nel corso degli accessi ispettivi che hanno interessato i comuni della Provincia di Foggia e della Bat territorialmente di...

Recuperati a Cerignola mezzi da lavoro rubati nel milanese, identificate due persone

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cerignola hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto per “ricettazione” un 33enne marocchino...

L’IISS Pavoncelli arricchisce la sua offerta formativa pensando agli adulti

L'Istituto, retto dal professore Pio Mirra, presenta il nuovo corso per adulti dell’indirizzo Agraria, agroalimentare e agroindustria. Con Delibera di Giunta n.54 del 21...

Quattro interdittive antimafia a Cerignola. Altrettante a Manfredonia e una a Vieste

Sono quattro i provvedimenti antimafia adottati dalla Prefettura di Foggia nei confronti di aziende e imprese di diversi settori operanti a Cerignola. Si tratta dell’impresa...

Cerignola, mancano i medici al Tatarella. Criticità anche a San Severo e Manfredonia

In sofferenza diverse specialità mediche all'interno degli ospedali di Cerignola, San Severo e Manfredonia. Medicina, Chirurgia d’Accettazione e d’Urgenza, Pediatria, Ortopedia, Anestesia, Psichiatria, Ostetricia e...