pub_728_90
Sportweb

Sia, «Soluzione pubblica unico modo per preservare posti di lavoro e impianti»

Tre aziende interessate all'acquisto, il commento del Partito Democratico

i più letti

Polizia arresta giovane cerignolano per tentato furto d’auto

Nella giornata di ieri 8 dicembre u.s., Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P. S. di Cerignola,...

Accoltellato dopo lite nel traffico. Non è grave

Un giovane di Cerignola è stato ferito con una coltellata sabato sera dopo un litigio che pare sia avvenuto...

Via Nizza al collasso, urge intervento sulla viabilità

Non serve una grande intelligenza e neppure un pensiero particolarmente raffinato per comprendere - già prima - che un...

“La mattina del 14 novembre, presso la sede dell’AGER Puglia in Bari, tre società hanno manifestato interessamento per rilevare SIA S.r.l. Questo è un primo passo verso la soluzione dell’emergenza rifiuti che sta colpendo così duramente il territorio comprendente Cerignola e i 5 Reali Siti”. Sono queste le prime parole di commento della Segreteria del Partito Democratico di Cerignola alla notizia della possibile acquisizione della SIA da parte di nuovi soggetti.

“Sono tre le società che hanno risposto all’invito di acquisto espresso dal Commissario Gianfranco Grandaliano: Barsa, Amiu Taranto e Amiu Trani. Ciò che rileva osservare – continua la Segreteria – è l’affermazione della soluzione pubblica, in quanto le tre aziende che hanno presentato offerta di rilevamento sono tutte pubbliche. L’AGER affiderà la gestione degli impianti alla società che si aggiudicherà la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti e un soggetto pubblico che gestisce gli impianti è sinonimo di trasparenza. Vi è grande tristezza per le sorti di SIA, vanto dell’intera Capitanata per la gestione rifiuti, ma, nel contempo, si vuole esprimere viva soddisfazione per il fatto che nessun dipendente, dagli operai agli amministrativi, rischierà di perdere il posto di lavoro. E la salvaguardia dei posti di lavoro è sempre stata la priorità del Partito Democratico di Cerignola”.

“Come auspicavamo, soltanto una soluzione totalmente pubblica avrebbe potuto preservare i posti di lavoro e impedire lo smantellamento degli impianti della ditta. D’altro canto, ciò dimostra ancora una volta il grado d’incompetenza con cui il sindaco commissariato, quando era presidente del Consorzio proprietario di SIA, ha gestito la situazione, lasciando macerie che si sta tentando di rimuovere”.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

“Un libro per tutti”, antologia delle poesie finaliste alle edizioni del Premio Zingarelli

L’Associazione Artistico-Culturale “Motus” in collaborazione con l’Associazione LiberaMente Aps Circolo di Cerignola, in occasione del bando per la XII...

Via Nizza al collasso, urge intervento sulla viabilità

Non serve una grande intelligenza e neppure un pensiero particolarmente raffinato per comprendere - già prima - che un Mc Drive attrae parecchio e...

Nuovo appuntamento con la Scuola di Formazione Socio Politica “Giorgio La Pira”

Si terrà sabato, 14 dicembre 2019, con inizio alle ore 16, nel Salone “Giovanni Paolo II” della Curia Vescovile di Cerignola, il nuovo appuntamento...

Il Bosco Gilwell è realtà: sabato 14 dicembre l’inaugurazione nei pressi della parrocchia di San Trifone

I capi e ragazzi del Gruppo Scout Cerignola 2 “San Michele” si sono impegnati duramente da Settembre per realizzare il Bosco Gilwell. Tutto è...

Alunni al freddo alla Paolillo. Termosifoni spenti nelle classi della primaria

Al freddo da una settimana: questa la situazione delle classi di scuola primaria all'interno del plesso Paolillo dell'IC "Carducci-Paolillo". A causare il disagio sarebbe...