pub_728_90
Sportweb

“Argentovivo”, evento di lancio del progetto martedì 3 dicembre al Cercat

Lo scopo è rigenerare il Cercat come Fab sociale e generare una comunità educante nel quartiere Torricelli

i più letti

Incidente mortale sulla statale 16bis tra camion e auto: un morto

E' di un morto il bilancio del grave incidente verificatosi sulla 16 Bis tra Orta Nova e Cerignola in...

Due percettori di reddito di cittadinanza lavoravano in nero: scoperti dal Nil a Cerignola e Margherita di Savoia

Nel corso degli accessi ispettivi che hanno interessato i comuni della Provincia di Foggia e della Bat territorialmente di...

Recuperati a Cerignola mezzi da lavoro rubati nel milanese, identificate due persone

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cerignola hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto...

Martedì 3 Dicembre 2019 alle ore 16.00 presso il CERCAT a Cerignola in Via Urbe (Angolo Via La Spezia) si terrà l’Evento di lancio del Progetto ARGENTOVIVO. Il Progetto è realizzato da ESCOOP in partnership con il Comune di Cerignola, la Diocesi Cerignola-Ascoli Satriano e la Parrocchia San Leonardo Abate, con il contributo della Fondazione Puglia.

L’evento pubblico, aperto alla cittadinanza, presenterà alla Comunità Educante di Cerignola il Progetto ARGENTOVIVO, che si propone di essere il primo passo per ri-generare il Cercat come Fab sociale e per generare una comunità educante nel quartiere Torricelli.

Interverranno
MONS. LUIGI RENNA Vescovo Diocesi Cerignola-Ascoli Satriano e Presidente Caritas diocesana
MARCO SBARRA Direttore ESCOOP – European Social Cooperative – Cooperativa Sociale Europea – sce
ADRIANA SABATO Commissario Straordinario Comune di Cerignola
DANIELA CONTE Dirigente Assessorato Politiche Sociali Comune di Cerignola e Responsabile Ufficio di Piano Ambito Territoriale di Cerignola
DON VINCENZO DIBARTOLOMEO Parroco Parrocchia San Leonardo Abate
PAMELA PETRILLO Dirigente Scolastico Istituto Comprensivo “Don Bosco-Battisti”
PROF. PAOLO SPINELLI Presidente Fondazione Puglia
MINORI E GENITORI Utenti del PROGETTO ARGENTOVIVO
Gli attori della Comunità Educante sono invitati a partecipare.

SCHEDA SINTETICA
ENTE E PROGRAMMA DI FINANZIAMENTO: Fondazione Puglia-Bando 2019 Minori
DURATA DEL PROGETTO: 12 mesi (Settembre 2019-Agosto 2020)
SINTESI DEL PROGETTO
Il Progetto verrà realizzato nel Comune di Cerignola e in particolare nel quartiere “difficile” di Torricelli, presso il CERCAT. Si tratta di un quartiere caratterizzato fortemente dalla povertà educativa minorile (che si manifesta in fenomeni di criminalità, uso e spaccio di sostanze stupefacenti, dispersione scolastica). I gruppi target sono i minori delle scuole elementari, delle scuole medie e superiori.

Il Progetto prevede di implementare un Laboratorio sociale in forma di FabLab nel quartiere
difficile Torricelli (unico dei quartieri “difficili del Comune di Cerignola” sprovvisto di un centro per minori), in cui “agganciare” i ragazzi a rischio di abbandono scolastico precoce o in dispersione scolastica, in particolare minori con Bisogni Educativi Speciali, attraverso le attività e le metodologie della Robotica Educativa inclusiva, al fine di prenderli in carico e creare le condizioni per riportarli a Scuola. I destinatari diretti del Progetto sono i ragazzi a rischio di abbandono scolastico precoce o in dispersione scolastica, in particolare minori con Bisogni Educativi Speciali: alunni con disabilità specifiche di apprendimento, disturbi cognitivi/relazionali, deficit di attenzione e concentrazione, basso livello socio-economico, immigrati. Quelli indiretti sono le Famiglie dei minori e i Docenti.

Le Attività progettuali sono le seguenti:
ANIMAZIONE TERRITORIALE e ATTIVITÀ LUDICHE, che verranno realizzate dalla Diocesi. Le prime verranno realizzate dalle Parrocchie, le seconde verranno implementate presso le strutture sportive del CERCAT attraverso i volontari della Caritas.
COMUNICAZIONE e MONITORAGGIO DELLA AZIONI PROGETTUALI, che verranno realizzate dal Comune di Cerignola, Assessorato alle Politiche Sociali e al Lavoro. La Comunicazione prevede un Evento di lancio ed un Workshop finale del Progetto e il supporto dell’URP comunale e dell’addetto stampa dell’Assessore alle Politiche sociali per la informazione sulle attività realizzate nel corso del Progetto, sia di tipo istituzionale che attraverso i canali social.

Queste le attività di competenza di ESCOOP:
LABORATORI DIGITALI
Pur caratterizzati da povertà educativa, i minori sono assolutamente a loro agio con la tecnologia legata alla comunicazione mobile. Infatti i nativi digitali hanno imparato ad usare il PC, tablet o almeno gli smartphone fin da piccoli. Ma “usare” non significa necessariamente “capire” come funzionano e nella maggioranza dei casi li usano ripetendo automaticamente una serie di passaggi per collegarsi con i social network, effettuare chat, scaricare musica e giochi, senza percepire le potenzialità degli strumenti che hanno nelle loro mani. La tecnologia è funzionale alla creazione di dispositivi “ludici”, che diventano veicolo privilegiato per promuovere l’intero processo di insegnamento-apprendimento. La robotica educativa verrà dunque innanzitutto utilizzata come modulo applicativo interdisciplinare (Matematica, Scienze, Tecnologia, Disegno Tecnico, Inglese, Italiano).

I Laboratori avranno però soprattutto una correlazione diretta con una possibile futura attività professionale o per lo meno con una realtà esterna all’aula scolastica, spesso vista dagli studenti a rischio come noiosa o lontana dalla realtà. Infatti gli obiettivi didattico-formativi sono: lo sviluppo del pensiero logico; la promozione della creatività; la promozione delle interazioni interpersonali positive; l’innalzamento del grado di autostima; la promozione dell’apprendimento cooperativo; l’abbassamento della soglia di conflittualità; la promozione di esperienze significative e aperte alla conoscenza del mondo inteso come spazio socio-culturale più ampio rispetto a quello normalmente esperito dai minori a Scuola. Il FabLab Sociale diventerà punto di riferimento per le attività extracurriculari delle Scuole di Cerignola, al fine di creare le condizioni per il recupero dei ragazzi in dispersione attraverso percorsi di presa in carico che permetteranno loro di essere ri-accompagnati all’inserimento scolastico.

LABORATORI DI SOSTEGNO SCOLASTICO e ORIENTAMENTO e BILANCIO DELLE COMPETENZE
Ai destinatari minori agganciati con i Laboratori Digitali saranno proposti dei percorsi personalizzati di accompagnamento e sostegno scolastico e al lavoro, che realizzeranno attività di empowerment del minore, di sostegno nello studio per il successo scolastico, di orientamento al lavoro.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Incidente mortale sulla statale 16bis tra camion e auto: un morto

E' di un morto il bilancio del grave incidente verificatosi sulla 16 Bis tra Orta Nova e Cerignola in...

Due percettori di reddito di cittadinanza lavoravano in nero: scoperti dal Nil a Cerignola e Margherita di Savoia

Nel corso degli accessi ispettivi che hanno interessato i comuni della Provincia di Foggia e della Bat territorialmente di competenza, nella settimana dal 13...

Recuperati a Cerignola mezzi da lavoro rubati nel milanese, identificate due persone

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cerignola hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto per “ricettazione” un 33enne marocchino...

L’IISS Pavoncelli arricchisce la sua offerta formativa pensando agli adulti

L'Istituto, retto dal professore Pio Mirra, presenta il nuovo corso per adulti dell’indirizzo Agraria, agroalimentare e agroindustria. Con Delibera di Giunta n.54 del 21...

Quattro interdittive antimafia a Cerignola. Altrettante a Manfredonia e una a Vieste

Sono quattro i provvedimenti antimafia adottati dalla Prefettura di Foggia nei confronti di aziende e imprese di diversi settori operanti a Cerignola. Si tratta dell’impresa...