pub_728_90
Sportweb

Cerignola, Polizia mette ai domiciliari un trentenne per detenzione di stupefacenti

i più letti

Quattro interdittive antimafia a Cerignola. Altrettante a Manfredonia e una a Vieste

Sono quattro i provvedimenti antimafia adottati dalla Prefettura di Foggia nei confronti di aziende e imprese di diversi settori...

Cerignola, mancano i medici al Tatarella. Criticità anche a San Severo e Manfredonia

In sofferenza diverse specialità mediche all'interno degli ospedali di Cerignola, San Severo e Manfredonia. Medicina, Chirurgia d’Accettazione e d’Urgenza, Pediatria,...

In auto con patente revocata da 20 anni e con 3kg di marijuana a casa: arrestato 52enne a Cerignola

Non allenta la “morsa” dei controlli straordinari del territorio da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Foggia in...

Lo scorso 27 novembre 2019, a Cerignola (FG), Agenti della Polizia di Stato hanno tratto in arresto G.L., cerignolano classe ’89, colto nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Più nello specifico, nell’ambito degli ordinari controlli disposti dalla Questura di Foggia, volti a prevenire e contrastare il traffico di stupefacenti nei centri cittadini di questa provincia, gli operatori della Squadra Mobile, coadiuvati dai colleghi del Commissariato di P.S. di Cerignola, fermavano un’autovettura con a bordo un solo soggetto.

L’atteggiamento impaziente del conducente induceva gli operatori ad approfondire il controllo, effettuando una perquisizione del veicolo in questione che consentiva di rinvenire, all’interno di una confezione di “VivinC”, nr. 5 confezioni in cellophane contenenti 2 grammi circa di cocaina. La successiva perquisizione presso l’abitazione di G.L. permetteva altresì di rinvenire all’interno della cucina, occultati in un bicchiere colmo di riso, altri 4 involucri in cellophane contenenti circa 2 gr. di cocaina, nonché, all’interno di un borsello occultato in un armadio della camera da letto, altri 12 grammi di cocaina ed un “tocco” di hashish di circa 20 grammi, oltre a materiale utile per il confezionamento dello stupefacente.

G.L., quindi, stante la flagranza del reato di cui all’art. 73 D.P.R. 309/90 veniva sottoposto agli arresti domiciliari presso il proprio domicilio a disposizione dell’A.G..

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Due percettori di reddito di cittadinanza lavoravano in nero: scoperti dal Nil a Cerignola e Margherita di Savoia

Nel corso degli accessi ispettivi che hanno interessato i comuni della Provincia di Foggia e della Bat territorialmente di...

Recuperati a Cerignola mezzi da lavoro rubati nel milanese, identificate due persone

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cerignola hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto per “ricettazione” un 33enne marocchino...

L’IISS Pavoncelli arricchisce la sua offerta formativa pensando agli adulti

L'Istituto, retto dal professore Pio Mirra, presenta il nuovo corso per adulti dell’indirizzo Agraria, agroalimentare e agroindustria. Con Delibera di Giunta n.54 del 21...

Quattro interdittive antimafia a Cerignola. Altrettante a Manfredonia e una a Vieste

Sono quattro i provvedimenti antimafia adottati dalla Prefettura di Foggia nei confronti di aziende e imprese di diversi settori operanti a Cerignola. Si tratta dell’impresa...

Cerignola, mancano i medici al Tatarella. Criticità anche a San Severo e Manfredonia

In sofferenza diverse specialità mediche all'interno degli ospedali di Cerignola, San Severo e Manfredonia. Medicina, Chirurgia d’Accettazione e d’Urgenza, Pediatria, Ortopedia, Anestesia, Psichiatria, Ostetricia e...