pub_728_90
Sportweb
Pubblicità

Minaccia di morte i genitori per avere soldi per la droga: arrestato 40enne di Cerignola

Per l'uomo si sono aperte le porte del carcere di Foggia per i reati di estorsione e maltrattamenti

I Carabinieri della Stazione di Cerignola hanno arrestato in flagranza di reato per tentata estorsione e maltrattamenti in famiglia un 40enne del posto, già noto alle forze dell’ordine. Alcune sere fa i militari erano intervenuti presso la sua abitazione, a Cerignola, su richiesta dei genitori dai quali ancora vive, che, ormai disperati, avevano subìto l’ennesima minaccia di morte da parte del figlio, che pretendeva 50 euro per potersi acquistare la droga.

Al loro arrivo i Carabinieri avevano trovato sul pavimento della cucina cocci di piatti in frantumi, perché il 40enne, poco prima, all’impossibilità da parte dei suoi genitori di dargli i soldi richiesti, aveva avuto l’ennesima reazione violenta, accompagnata da ripetute minacce di morte, tirando a terra la tovaglia del tavolo ancora apparecchiato.

Ai militari intervenuti, i genitori, esasperati, avevano allora raccontato il loro incubo quotidiano, vissuto ormai da tempo, fatto di minacce, aggressioni fisiche e verbali da parte del figlio, che, mosso dall’impulso irrefrenabile di acquistare droga, si era impossessato di diverse somme di denaro, sperperando quasi interamente le loro pensioni. Accompagnato in caserma, l’uomo è stato dichiarato in arresto per tentata estorsione e maltrattamenti in famiglia, e, dopo le formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, per lui si sono aperte le porte del carcere di Foggia.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
Cala la pasta

Ultim'ora

Oggi tre casi di Covid-19 in Puglia, nessuna variazione nella Capitanata

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito...

Omicidio Dipaola, nel processo condannato a 22 anni di reclusione il cugino reo confesso

La corte d’assise di Milano ha condannato a 22 anni di reclusione (ed a tre anni di libertà vigilata una volta espiata la pena) Sebastian Ganci, 41 anni,...

In Puglia fissata al 24 settembre la data di riapertura delle scuole

"Suonerà nella seconda metà di settembre la campanella per migliaia di studenti e studentesse della Puglia. L'emergenza sanitaria da Covid 19 ha pesantemente inciso...

Sante Cartagena coordinatore cittadino di Forza Italia giovani

Si aggiungono nuovi tasselli che rilanceranno il movimento giovanile e di conseguenza l'intero movimento di Silvio Berlusconi. Infatti Marzia Spagnuolo ha provveduto a nominare nuovi...

Da sei giorni in Puglia non si registrano casi di Coronavirus

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi giovedì...

SOSTIENI LANOTIZIAWEB.IT

LANOTIZIAWEB.IT è il tuo quotidiano, quello che leggi gratis da dieci anni. I giornalisti della Redazione in questo particolare periodo (#emergenzaCoronavirus) stanno lavorando giorno e notte per offrire un’informazione precisa, puntuale ed affidabile. Per supportarci oggi ti chiediamo (se puoi e vuoi) un piccolo contributo. Non è un abbonamento o una sponsorizzazione: sarà una semplice donazione. Grazie!

Dona Adesso

i più letti

Omicidio Dipaola, nel processo condannato a 22 anni di reclusione il cugino reo confesso

La corte d’assise di Milano ha condannato a 22 anni di reclusione (ed a tre anni di libertà vigilata una volta espiata...

Sante Cartagena coordinatore cittadino di Forza Italia giovani

Si aggiungono nuovi tasselli che rilanceranno il movimento giovanile e di conseguenza l'intero movimento di Silvio Berlusconi. Infatti Marzia...

In Puglia fissata al 24 settembre la data di riapertura delle scuole

"Suonerà nella seconda metà di settembre la campanella per migliaia di studenti e studentesse della Puglia. L'emergenza sanitaria da...