pub_728_90
Sportweb

Arrestato 45enne per tentata estorsione ai danni di un farmacista

i più letti

Quattro interdittive antimafia a Cerignola. Altrettante a Manfredonia e una a Vieste

Sono quattro i provvedimenti antimafia adottati dalla Prefettura di Foggia nei confronti di aziende e imprese di diversi settori...

Cerignola, mancano i medici al Tatarella. Criticità anche a San Severo e Manfredonia

In sofferenza diverse specialità mediche all'interno degli ospedali di Cerignola, San Severo e Manfredonia. Medicina, Chirurgia d’Accettazione e d’Urgenza, Pediatria,...

In auto con patente revocata da 20 anni e con 3kg di marijuana a casa: arrestato 52enne a Cerignola

Non allenta la “morsa” dei controlli straordinari del territorio da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Foggia in...

I Carabinieri della Stazione di Cerignola hanno arrestato D.G., 45enne di Cerignola già noto per alcuni precedenti di polizia, notificandogli un provvedimento restrittivo emesso nei suoi confronti dal Tribunale della Libertà di Bari che, su richiesta della Procura della Repubblica di Foggia, ha disposto l’applicazione della misura della custodia cautelare agli arresti domiciliari perché ritenuto responsabile di tentata estorsione.

Il 28 settembre dello scorso anno l’uomo si era presentato presso una farmacia di Cerignola prima dell’orario di apertura e, all’arrivo del farmacista, aveva preteso una confezione di un famoso ansiolitico, un potente tranquillante dispensabile solo dietro presentazione di ricetta medica, della quale però il 45enne non era in possesso.

Lo stesso, al rifiuto del farmacista, lo aveva pesantemente minacciato, dicendogli addirittura che in auto aveva un machete ed una tanica di benzina, e che se non avesse ottenuto quanto richiesto avrebbe “fatto un casino”. Nonostante le minacce il farmacista non aveva aperto il negozio, ma coraggiosamente si era allontanato di qualche metro per chiamare i Carabinieri. L’uomo, avendo inteso che di lì a poco sarebbero arrivate le forze dell’ordine, si era allontanato, desistendo dalla sua richiesta.

Le immediate indagini svolte dai Carabinieri della Stazione di Cerignola sotto la direzione della Procura della Repubblica di Foggia avevano quindi consentito, anche grazie all’acquisizione dei filmati registrati dalle telecamere di sorveglianza, di raccogliere a carico del 45enne i gravi indizi di colpevolezza necessari, che alcuni giorni fa hanno portato all’esecuzione nei suoi confronti della misura cautelare degli arresti domiciliari.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Due percettori di reddito di cittadinanza lavoravano in nero: scoperti dal Nil a Cerignola e Margherita di Savoia

Nel corso degli accessi ispettivi che hanno interessato i comuni della Provincia di Foggia e della Bat territorialmente di...

Recuperati a Cerignola mezzi da lavoro rubati nel milanese, identificate due persone

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cerignola hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto per “ricettazione” un 33enne marocchino...

L’IISS Pavoncelli arricchisce la sua offerta formativa pensando agli adulti

L'Istituto, retto dal professore Pio Mirra, presenta il nuovo corso per adulti dell’indirizzo Agraria, agroalimentare e agroindustria. Con Delibera di Giunta n.54 del 21...

Quattro interdittive antimafia a Cerignola. Altrettante a Manfredonia e una a Vieste

Sono quattro i provvedimenti antimafia adottati dalla Prefettura di Foggia nei confronti di aziende e imprese di diversi settori operanti a Cerignola. Si tratta dell’impresa...

Cerignola, mancano i medici al Tatarella. Criticità anche a San Severo e Manfredonia

In sofferenza diverse specialità mediche all'interno degli ospedali di Cerignola, San Severo e Manfredonia. Medicina, Chirurgia d’Accettazione e d’Urgenza, Pediatria, Ortopedia, Anestesia, Psichiatria, Ostetricia e...