pub_728_90
Sportweb

VIDEO | Angelo Volpe dell’ASD Fighters Dibisceglia-Colucci trionfa nella Yokkao Fight Night

Il giovane campione del team di Cerignola ha trionfato nel match internazionale a Bologna lo scorso 30 novembre

i più letti

Cerignola, sorpreso a spacciare cocaina in pieno centro: arrestato un incensurato

I Carabinieri della Sezione Operativa del NORM della Compagnia di Cerignola hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione...

Bonito replica a Metta. Duello elettorale? «tu non ci sarai, perché sarai dichiarato incandidabile»

Dopo la querela di Franco Metta all'indirizzo di Francesco Bonito, proprio l'ex-onorevole non si esime dal replicare all'ex-Sindaco. «L'amministrazione Metta...

Poste Italiane, avviato a Cerignola il progetto “etichetta la cassetta”

E’ stata avviata anche a Cerignola la nuova iniziativa di Poste Italiane “Etichetta la cassetta”. I cittadini con cassetta...
Vito Balzano
Caporedattore, giornalista. Laureato in Scienze della Comunicazione Sociale, Istituzionale e Politica. Dottore di Ricerca in Dinamiche Formative ed Educazione alla Politica.

Una serata magica che entra di diritto come una delle pagine più importanti della storia sportiva di Cerignola: Angelo Volpe, Campione Italiano dell’ASD Dibisceglia-Colucci trionfa nel match internazionale Yokkao Fight Night.

Lo scorso 30 novembre, a Bologna, in un’arena gremita, il campione cerignolano ha sfidato Jeremy Monteiro, atleta della scuola Konateteam, del Maestro Moussa Konate. Evento trasmesso in diretta mondiale in 50 paesi del mondo, con atleti provenienti da ogni parte del pianeta, dalla Thailandia alla Francia. «Sarà un match complesso e delicato ma a noi, al grande Volpe, piacciono proprio queste sfide» avevano affermato in esclusiva per lanotiziaweb.it i maestri Dibisceglia e Colucci, lo scorso settembre.

Una sfida tiratissima fin dalle prime battute; due atleti di grandissimo valore hanno sfoggiato un mix perfetto di tecnica e di tattica. Sono serviti 5 round a Volpe per trionfare e salire sul tetto del mondo in una competizione ricca di insidie. Così come problematica era stata la sua preparazione, a causa di un piccolo infortunio che aveva rischiato di compromettere la partecipazione alla manifestazione.

Il neo campione affida a un post Facebook tutta la sua emozione e le parole di ringraziamento per i maestri: «Non basterebbero tutte le parole del mondo per ringraziarvi Savino Dibisceglia e Domenico Colucci. Un ringraziamento va anche ai miei fratelli che mi seguono ovunque, 2 pullman di pazzi per tifare me». 

I successi, come sempre, giungono anche grazie ai sacrifici, quelli che Volpe conosce molto bene e che il Maestro Savino Dibisceglia racconta in esclusiva a lanotiziaweb.it: «Non è facile essere atleta a questi livelli e condurre comunque una vita “normale” come tutti gli altri; alzarsi la mattina per andare a lavorare nelle campagne, tornare stanchi, sfiniti, ma pronti per gli allenamenti serrati, intensivi, per raggiungere poi certi obiettivi. Angelo è un ragazzo d’oro, una perla rara che abbiamo avuto la fortuna di conoscere. E’ cresciuto con noi in questi anni, e noi abbiamo imparato da lui, dalla sua tenacia dalla sua forza di volontà. E’ un atleta pazzesco, sia per tecnica che per mentalità. Sta dimostrando quanto sia importante essere professionisti in tutto quello che si fa nella vita. Merita tuto questo successo e noi saremo sempre lì, pronti a supportarlo e incoraggiarlo. Cerignola oggi può festeggiare, grazie a un ragazzo strepitoso, a un atleta completo e a un team come il nostro che non si stanca mai di lavorare su Cerignola e per Cerignola, per i tanti nostri giovani ragazzi». 

Il Maestro Domenico Colucci, inoltre, regala il suo pensiero sui social: «Anche questa è fatta, un match preparato con tante difficoltà, a causa di un infortunio che ti ha accompagnato per 2 mesi, ma nonostante tutto hai sempre dato il massimo in ogni allenamento, pur non essendo al top hai fatto un match memorabile, senza sbagliare niente, e lavorando con quello che avevamo preparato in palestra, avversario veramente duro, il quale ha chiesto già la rivincita in terra francese, ora riposa un po’ mio guerriero.  Sempre fiero di te». 

Questo slideshow richiede JavaScript.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Sequestrato fucile e un migliaio di cartucce detenuti illegalmente

Nella giornata di martedì 5 dicembre u.s., Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P. S. di Cerignola...

Cerignola, sorpreso a spacciare cocaina in pieno centro: arrestato un incensurato

I Carabinieri della Sezione Operativa del NORM della Compagnia di Cerignola hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di...

I dubbi di Amiu Trani su SIA. Pd: «Siamo preoccupati, occorre individuare percorsi alternativi»

“Apprendiamo con preoccupazione le notizie provenienti da Trani che lasciano presagire un possibile disimpegno da parte di AMIU Trani nonostante un primo interesse manifestato...

Cerignola, occhio al Gravina: obiettivo ingresso in zona playoff per i ragazzi di Feola

Terzultimo turno di andata nel girone H di serie D: per l'Audace Cerignola in programma il derby regionale casalingo contro il Gravina, una sfida...

Bonito replica a Metta. Duello elettorale? «tu non ci sarai, perché sarai dichiarato incandidabile»

Dopo la querela di Franco Metta all'indirizzo di Francesco Bonito, proprio l'ex-onorevole non si esime dal replicare all'ex-Sindaco. «L'amministrazione Metta era la fiera dell'offerta unica...