pub_728_90
Sportweb

Metta-Bonito, la querelle finisce in querela. L’ex-Sindaco cita l’ex-Onorevole

i più letti

Tg1 a Cerignola per Sara Ciafardoni: la storia della “lettrice sognatrice” in Rai

Con la passione per i libri e la voglia di parlare al mondo partendo dalla sua camera, Sara Ciafardoni...

Smantellata organizzazione italo-albanese attiva nello spaccio di stupefacenti, 22 arresti

Alle prime luci dell’alba, la Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza con cui si dispone la misura cautelare della...

Disordini nella partita contro il Bitonto, Daspo per cinque tifosi dell’Audace Cerignola

Cinque ultras residenti nel comune ofantino, tutti tifosi della squadra di calcio “AUDACE CERIGNOLA” sono stati raggiunti dalla misura...

Finisce in querela la querelle tra Franco Metta e Francesco Bonito, che non si sono risparmiati stilettate meglio ultimi mesi sui social. Bonito a sottolineare le opacità dell’amministrazione, Metta a difendersi e contrattaccare. Adesso proprio Metta ha querelato l’ex-onorevole. Lapalissiano il disappunto e l’indignazione del partito di via Mameli.

«In occasione della Festa dell’Unità tenutasi lo scorso settembre, l’On. Bonito ha reso pubblicamente alcune dichiarazioni sull’operato dell’amministrazione comunale allora in carica – spiega la Segreteria –. Egli chiedeva perché, nonostante le palesi irregolarità messe in atto in più occasioni dall’allora amministrazione ed evidenziate da tre interdittive antimafia, nonostante le dimissioni dell’allora Assessore all’Urbanistica, Tommaso Bufano, l’ex sindaco, ora commissariato per mafia, non avesse ancora rassegnato le proprie dimissioni, giungendo alla conclusione: “Evidentemente c’è un interesse”».

Questo il passo citato in querela, «del tutto pretestuosa e priva di qualsiasi fondamento» dicono dal Pd, poiché «sebbene le dichiarazioni dell’On. Bonito siano precedenti al commissariamento per mafia del Comune di Cerignola, esse sono state pienamente avvalorate dal Decreto di scioglimento firmato dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. È per lo meno singolare che Franco Metta quereli l’On. Francesco Bonito, il quale si è limitato ad esprimere una legittima opinione ed a svolgere una altrettanto legittima critica politica – proseguono -. Ma l’ex sindaco, commissariato per mafia, ha sempre accuratamente evitato di parlare di politica e di rispondere alle critiche con argomenti concreti».

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

«Mafia foggiana emula la ‘ndrangheta». Ecco la relazione della DIA sulla Capitanata

Un «contesto ambientale omertoso e violento», dovuto al legame dei gruppi criminali con il territorio, ai rapporti familistici dei...

Smantellata organizzazione italo-albanese attiva nello spaccio di stupefacenti, 22 arresti

Alle prime luci dell’alba, la Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza con cui si dispone la misura cautelare della custodia in carcere, emessa dalla...

Disordini nella partita contro il Bitonto, Daspo per cinque tifosi dell’Audace Cerignola

Cinque ultras residenti nel comune ofantino, tutti tifosi della squadra di calcio “AUDACE CERIGNOLA” sono stati raggiunti dalla misura di prevenzione del Divieto di...

Ostacolo Altino per l’Ares Flv Cerignola, la Brio Lingerie riceve l’Orsacuti

Dodicesima giornata dei principali tornei di volley con sfide da non fallire per le due formazioni cerignolane: trasferta in Abruzzo per l'Ares Flv, impegno...

Dal 15 febbraio attiva a Foggia una sezione operativa della Dia

La Direzione investigativa antimafia ha comunicato che darà corso alle procedure per istituire una sezione operativa della Dia a Foggia, alle dirette dipendenze del...