domenica, 23 Febbraio - 23:37
Sportweb
pub_728_90

Sfide da altissima quota per Ares Flv e Pallavolo Cerignola nell’ultima uscita del 2019

Le ragazze di Breviglieri ad Agrigento contro Aragona, le fucsia ospitano la capolista Primadonna Bari

i più letti

Baresi e leccesi: scontro tra tifoserie sulla A16 all’altezza di Cerignola

In tarda mattinata, lungo l’autostrada A16 Canosa-Napoli, si è registrato uno scontro tra tifoserie. Al km 154 alcuni tifosi del...

Coronavirus, task force in Puglia. Oltre 130 casi in Italia, Casa Sollievo chiude alle visite

Sul fronte Coronavirus anche la Puglia corre ai ripari e annuncia una nuova riunione della task force regionale ad inizio...

Fermato con 50 grammi di cocaina sulla ss 89: scatta l’arresto per un 25enne di Cerignola

Il robusto servizio dell’altro ieri, svolto tra Monte Sant’Angelo e Manfredonia, finalizzato a reprimere lo spaccio di sostanze stupefacenti...
Emanuele Parlati
Giornalista, laureato in Comunicazione istituzionale e relazioni pubbliche. Corrispondente sport per diversi quotidiani pugliesi

Ultimo turno del 2019 con confronti di altissimo livello per entrambe le nostre formazioni nei campionati di B1 e serie C: la Flv si recherà in Sicilia, impegno casalingo per la Pallavolo Cerignola. Sfida fra titani nel girone D della terza serie nazionale, con le ragazze di Marco Breviglieri opposte ad una, se non alla principale candidata per il salto di categoria, la Seap Dalli Cardillo Agrigento (domani, ore 16.30). L’Ares comanda la classifica con nove vittorie in altrettante gare e 26 punti, Aragona insegue a 19 ma con una partita in meno, avendo già osservato il turno di riposo. Domenica scorsa per le ofantine la sofferta ma importante vittoria ai danni della Connetti.it Chieti, arrivata al tie break e in una serata effettivamente non proprio scintillante. Quel che contava, così come affermato dallo stesso Breviglieri, era conseguire l’affermazione pur in una situazione di brillantezza non piena: ciò rappresenta infatti un segnale di come stia forgiando giorno dopo giorno una grandissima squadra. Pur avendo ceduto il primo punto stagionale, la Fenice Libera Virtus non molla mai, dimostrando grande carattere e la capacità di ritrovare lucidità e colpi quando si è in difficoltà. Reduce dal secondo stop stagionale nel derby con Santa Teresa di Riva, in casa Aragona c’è solo una parola da mandare a mente: riscatto. Davanti al proprio pubblico e col fattore campo a favore, Agrigento vorrà certamente cogliere l’occasione per infliggere la prima sconfitta alle rivali e limare qualche lunghezza di svantaggio, mantenendo al contempo l’imbattibilità interna. L’organico affidato a mister Secchi è infarcito di grandissimi nomi, una fuoriserie con giocatrici dal curriculum notevole anche in serie A: le laterali Donà e Moneta, l’opposto Aricò e la centrale Manzano, il libero Vittorio. Un match imperdibile e che promette un notevole carico di emozioni: per la Flv in caso di buona prova un ulteriore passo verso la maturità e la consapevolezza di tendere all’obiettivo massimo.

Incrocio di altissima classifica anche al pala “Dileo”, sempre domani, con prima battuta alle ore 18.30: la Brio Lingerie Pallavolo Cerignola ospita la Primadonna Bari, una delle due capolista del girone A. Le fucsia di Davide Castellaneta sono incappate, sabato scorso, nel primo ko del torneo, cedendo l’intera posta in palio a Fasano: quale migliore occasione per archiviare lo scivolone e ripartire se non nell’incontro che vedrà opposte le cerignolane ad una delle battistrada? In queste partite gli stimoli vengono da sé, dunque la Brio Lingerie dovrà sbagliare al minimo, cercando di imporsi sulle quotatissime rivali. La formazione barese è infatti l’unica imbattuta finora, otto successi su otto ed appena quattro set ceduti alle rivali: le biancorosse guidate in panchina da Rosa Ricci hanno come giocatrice più rappresentativa la banda Palma Monitillo (tantissima B1 e B2 per lei), ma attenzione anche all’altro martello Renna, alla centrale Grassi e all’alzatrice Doronzo, nota conoscenza del volley ofantino per i suoi trascorsi in maglia Libera Virtus. Il compito per la Brio Lingerie non è ovviamente dei più agevoli, ma Romanazzi e compagne desiderano rifarsi della sconfitta del precedente turno, dimostrando di poter combattere come da previsioni iniziali per le zone nobili della graduatoria. Anche in questo caso, gara imprevedibile e si spera dall’alto contenuto di spettacolo, prima delle meritate vacanze di fine anno solare.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Quattro reti al Sorrento, il Cerignola continua nella rimonta: sognare si può

Con un primo tempo fantastico, il Cerignola supera il Sorrento (4-2), anche se nella ripresa l'Audace concede qualcosina di...

Baresi e leccesi: scontro tra tifoserie sulla A16 all’altezza di Cerignola

In tarda mattinata, lungo l’autostrada A16 Canosa-Napoli, si è registrato uno scontro tra tifoserie. Al km 154 alcuni tifosi del Bari avrebbero aspettato il passaggio...

Coronavirus, task force in Puglia. Oltre 130 casi in Italia, Casa Sollievo chiude alle visite

Sul fronte Coronavirus anche la Puglia corre ai ripari e annuncia una nuova riunione della task force regionale ad inizio settimana. SI intensificano i controlli...

Raffica di controlli e contravvenzioni a Cerignola per automobilisti indisciplinati

Oltre 70 conducenti e 40 veicoli controllati in tre ore ieri mattina a Cerignola e ben 36 contravvenzioni elevate per altrettante infrazioni al Codice...

Fermato con 50 grammi di cocaina sulla ss 89: scatta l’arresto per un 25enne di Cerignola

Il robusto servizio dell’altro ieri, svolto tra Monte Sant’Angelo e Manfredonia, finalizzato a reprimere lo spaccio di sostanze stupefacenti e a controllare in maniera...