More

    HomeNotizieAttualitàConcorso Regione Puglia “L’albero e noi”, l’IISS Pavoncelli tra i vincitori

    Concorso Regione Puglia “L’albero e noi”, l’IISS Pavoncelli tra i vincitori

    Premio assegnato all'elaborato grafico-pittorico degli studenti Francesco Pio Demonte e Giuseppe Longo

    Pubblicato il

    Nell’ambito della L.R. 18/2000 e dell’attività di divulgazione in campo forestale la Regione Puglia ha bandito per la promozione della “Giornata nazionale dell’albero” del 21 Novembre 2019 il concorso “L’albero e noi”. Si tratta di una iniziativa per la promozione della conoscenza dell’ecosistema boschivo e dell’educazione ambientale e di sensibilizzazione su tutto il territorio regionale, per valorizzare il patrimonio arboreo pugliese. Finalità della “Giornata nazionale dell’albero” del 21 Novembre è dunque infondere nei giovani il rispetto e l’amore per la natura e per la difesa degli alberi e la sua celebrazione rappresenta quindi uno strumento molto importante per creare una coscienza ecologica nelle generazioni future che si troveranno ad affrontare problematiche ed emergenze ambientali sempre nuove e su scala globale.

    L’Istituto Tecnico Agrario Pavoncelli, sempre partecipe alle celebrazioni annuali della “Giornata nazionale dell’albero”, quest’anno ha partecipato al bando regionale promuovendo nelle classi le tematiche riguardanti gli alberi quale risorsa dall’inestimabile valore per l’umanità, custodi della memoria ed elementi fondamentali dell’ecosistema per il contrasto all’emissione di CO2, all’inquinamento dell’aria e alla prevenzione del dissesto idrogeologico nonché della perdita di biodiversità. Gli studenti sono stati coinvolti attraverso l’elaborazione di elaborati scritti e grafici per favorire la promozione della conoscenza del patrimonio boschivo e il rispetto delle specie arboree, ai fini di un’equilibrata convivenza tra l’utilizzazione e la conservazione delle risorse forestali.

    Gli elaborati prodotti dai nostri studenti, dice Pio Mirra dirigente scolastico, che meglio hanno sviluppato queste tematiche hanno partecipato al concorso regionale. Si tratta di un elaborato grafico-pittorico eseguito da Francesco Pio Demonte di 4B e Giuseppe Longo di 5C. Sono state adoperate due tecniche differenti: pittura ad olio e chiaroscuro a matita ad evidenziare il contrasto tra ciò che istintivamente e visivamente l’uomo osserva (parte contraddistinta dalla presenza del colore) e ciò che invece egli tende a trascurare, ma che rappresenta la sua stessa linfa vitale (parte in scala di grigi). Il disegno raffigura un albero “a tutta pagina” con fusto e chioma a sostegno del pianeta Terra, con un ampio e ramificato apparato radicale che, come un cordone ombelicale, rappresenta l’intimo rapporto tra gli alberi e tutti gli organismi viventi, in primis l’uomo. Stiamo progressivamente rompendo questo equilibrio, dicono gli studenti, attraverso l’abbattimento selvaggio dei boschi e del verde urbano (raffigurazione dell’uomo che recide la radice-cordone) e restiamo indifferenti dinanzi all’incendio della foresta amazzonica (rappresentata da una grossa fiamma), che non si estingue ma si propaga, simbolicamente, lungo i bordi del disegno. Al centro è rappresentato un buco nero, origine dell’universo e della vita, ma anche destino finale se l’uomo continuerà a non rispettare gli alberi e l’equilibrio ambientale.

    “The World Is Yours”, citazione di Scarface, è l’espressione più significativa emersa tra gli studenti del Pavoncelli a lavoro finito. L’elaborato è stato selezionato come primo tra le scuole secondarie della Puglia, vincendo un premio in danaro di € 500,00.