More

    HomeEvidenzaInarrestabile Ares Flv, è bottino pieno anche a Castellana Grotte (1-3)

    Inarrestabile Ares Flv, è bottino pieno anche a Castellana Grotte (1-3)

    Una Martilotti da urlo trascina la squadra in un complicato terzo set, cinque giocatrici in doppia cifra

    Pubblicato il

    L’Ares Flv Cerignola sale sull’ottovolante: il derby a Castellana Grotte contro la Zero5 va alle foggiane per 1-3 (15-25; 25-18; 22-25; 20-25 i parziali) e vale l’ottava affermazione in campionato. Si affrontavano due delle formazioni più attrezzate del girone D e lo spettacolo non ha certo deluso, applausi per entrambe perché ci sono stati sprazzi di grande pallavolo sul rettangolo di gioco. Breviglieri schiera l’ormai abituale 6+1: Muzi in regia e Morone opposto; Martilotti e Astarita laterali; Neriotti e Dell’Ermo centrali, più Pisano libero. Ciliberti oppone invece: Miotti alzatrice e Loddo fuorimano; Matrullo e Civardi di banda; Kabunda e Salamida sottorete e Minervini in difesa. Perfetto l’approccio della Flv (1-6), con le padrone di casa contratte e fallose, anche se Matrullo cerca di contenere lo svantaggio (5-9); muro Dell’Ermo (6-12), Ciliberti stoppa il gioco: le ofantine ragionano con calma e mantengono il divario. Anzi, nella parte finale del set l’Ares allunga ulteriormente con Astarita, Dell’Ermo e Morone (12-21): alla seconda opportunità, il dolce pallonetto di Morone manda le squadre al cambio di campo.

    Grande equilibrio nel secondo parziale: le baresi paiono più convinte, ma è un sostanziale rincorrersi nel tabellone scambiandosi piccoli break con le ospiti. Muro Martilotti per il 10-12, Neriotti tiene la stretta misura (11-13): Salamida aggancia a 14 e controsorpasso con ace Civardi, poi Matrullo fa 16-14 ma con Dell’Ermo è ancora parità (16-16). Sempre Matrullo mette le locali sul +2, errore Flv per il 20-17, Breviglieri cambia al palleggio inserendo Losciale e a seguire Bellapianta per Morone. Kabunda causa il timeout cerignolano, Castellana Grotte innesta il turbo così è la scatenata Matrullo con un ace a pareggiare i conti. Sulla scia del periodo precedente, il sestetto barese insiste (4-0): Breviglieri richiama a sé le giocatrici eppure Cerignola sembra stordita (7-1) e Civardi costringe il coach rossogialloblu a terminare le interruzioni in un amen. Con Astarita alla battuta tre lunghezze limate (8-5), Lotto realizza il 13-8, fra le viaggianti Bellapianta rileva Astarita: ace Loddo (15-9), sulle ali dell’entusiasmo le “grottine”. Sul 18-14 la Fenice Libera Virtus si ridesta: il segnale (forte e chiaro) di capitan Martilotti è raccolto dai nove metri da Morone, il martello calabrese a muro stampa il pari 18, una doppia di Miotti e ancora Martilotti per freccia, break e allungo (18-23) con la partecipazione di Neriotti. Due punti avversari, a seguire Martilotti spolvera l’incrocio delle righe in diagonale per il primo set ball, alla terza occasione chiude Neriotti una frazione che ha ben stampato il marchio del numero 15 cerignolano.

    E’ 1-5 in avvio di quarto set per l’Ares, Neriotti fa sentire eccome la sua presenza in posto 3: Astarita marca due volte per il 2-8. La capolista gestisce con sicurezza (6-12) rendendosi molto proficua il fase di cambiopalla, spegnendo gli ardori di rimonta delle baresi: tuttavia l’incontro resta assolutamente vivo e resta accesa la battaglia. Prova ne è il riavvicinamento della Zero5 (10-13), Martilotti stoppa la fast di Salamida eppure Castellana non demorde, tornando a -2 sul 12-14. Neriotti-Astarita, Civardi replica (13-16): Dell’Ermo porta il punteggio sul 14-20, le ragazze di Breviglieri devono sudare ancora per fiaccare l’orgoglio tenace delle padrone di casa (18-21). Neriotti dà il la allo strappo finale, Astarita mette in cassaforte l’ottava gioia.

    La Fenice Libera Virtus evita con successo un insidiosissimo ostacolo e resta al comando a punteggio pieno: altro esame di maturità superato con alti voti, specie per la reazione di testa e tecnica del terzo set. Nel prossimo turno, domenica in casa, le cerignolane riceveranno Chieti, battuto in casa al tie break da Santa Teresa di Riva.

    Ecco il tabellino dell’Ares Flv Cerignola, con le giocatrici andate a referto ed i relativi punti realizzati:

    Muzi 1, Morone 12, Martilotti 16, Astarita 10, Neriotti 13, Dell’Ermo 14, Losciale, Bellapianta, Pisano (libero).

    Ultimora

    Procuratore Bari, «Puglia nuova terra dei fuochi»

    «Parlare della Puglia come di nuova terra dei fuochi è un dato di realtà,...

    Questione ruolo Savino Bonito, Metta si rivolge al Prefetto e al Garante della Protezione Dati

    Secondo dichiarazioni rilasciate negli ultimi giorni da un consigliere comunale di maggioranza e trapelate...

    L’importanza del filtro dell’olio: quando sostituirlo?

    Come riconoscere le problematiche legate al filtro dell’olio? È una delle componenti più importanti...

    I bookmaker non AAMS e la legge italiana: cosa bisogna sapere

    Immergersi nel vasto e complesso universo del gambling online è un'avventura che richiede non...

    Audace Cerignola, indetta la “giornata gialloblù” in occasione del match con l’Avellino

    L’Audace Cerignola si tuffa nel rush finale della stagione regolare, per cercare di ottenere...

    “Pietra di Scarto” presenta “Sfruttamento e Caporalato in Italia” a cura di Marco Omizzolo

    Si svolgerà venerdì 1° Marzo a partire dalle ore 18.30 presso Palazzo Fornari a...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Procuratore Bari, «Puglia nuova terra dei fuochi»

    «Parlare della Puglia come di nuova terra dei fuochi è un dato di realtà,...

    Questione ruolo Savino Bonito, Metta si rivolge al Prefetto e al Garante della Protezione Dati

    Secondo dichiarazioni rilasciate negli ultimi giorni da un consigliere comunale di maggioranza e trapelate...

    L’importanza del filtro dell’olio: quando sostituirlo?

    Come riconoscere le problematiche legate al filtro dell’olio? È una delle componenti più importanti...