More

    HomeEvidenzaLa Fenice, un ultimo sforzo per la permanenza. Libera Virtus, playoff ancora...

    La Fenice, un ultimo sforzo per la permanenza. Libera Virtus, playoff ancora possibili?

    La Pallavolo Cerignola concluderà il torneo ospitando Castellana Grotte

    Pubblicato il

    Squadre cerignolane di volley in campo per l’ultimo atto della stagione regolare: domani, La Fenice in trasferta, fra le mura amiche Libera Virtus e Pallavolo Cerignola. Nella serie B maschile (girone E), la Vini Errico sarà ospite dello Striketeam Monteluce per centrare la salvezza al primo anno sul palcoscenico nazionale. I ragazzi di Pino Tauro sono ad un passo dall’ottenere un traguardo quasi impensabile al termine del girone d’andata: con una seconda parte di torneo a pieni voti, la conferma di uomini e tecnico e la grande tenacia esibita dagli ofantini, ciò che sembrava inarrivabile può tramutarsi invece in una splendida realtà. Il successo casalingo della scorsa settimana sull’Andria (il terzo consecutivo) ha certificato il momento di forma sicuramente propizio per i “diavoli rossi”, i quali sono al momento al sicuro in classifica. L’aspetto determinante e più importante però è rappresentato dal poter decidere del proprio destino senza aspettare i risultati altrui: il confronto poi con gli umbri fanalino di coda e da qualche settimana retrocessi in serie C rende sulla carta tutto più facile, considerato anche il match fra Lucera e Ancona, concorrenti de La Fenice al medesimo obiettivo. Eppure, i rossoneri non devono commettere la leggerezza di pensare di essere riusciti nell’intento: la partita va giocata e al massimo delle forze, per archiviare in fretta la contesa e scatenare poi tutta la gioia di una rincorsa memorabile.

    Non sarà la classica gara di fine stagione in B1 anche per la Cannone Libera Virtus, che riceverà la Crai Radenza Modica al pala “Dileo”: le ragazze di Marco Breviglieri sono ancora in corsa per accedere ai playoff e per riuscire nell’intento c’è bisogno anche di scivoloni da parte delle rivali Arzano e Fiamma Torrese. L’indispensabile presupposto è superare le siciliane per porgere orecchie e occhi sui social alle vicende delle due formazioni campane che, in verità, affrontano avversarie (rispettivamente Lamezia e Santa Teresa di Riva) senza più obiettivi e perciò il discorso spareggi promozione appare complicato. Modica segue le gialloblu in graduatoria, con 35 punti ed un bilancio di dodici vittorie e nove sconfitte, ed è reduce dall’affermazione al tie break su Sant’Elia del precedente turno. Comunque vada, le virtussine hanno il proposito di chiudere bene il campionato davanti ai loro tifosi, regalando la gioia conclusiva di una annata andata oltre le aspettative autunnali. Una Libera Virtus che, non partita con ambizioni così alte, si è ritrovata costantemente nei quartieri altissimi della classifica: concludere nel peggiore dei casi ai piedi del podio testimonia la bontà del lavoro svolto da società e staff al completo.

    Chiusura interna anche in B2 per la Brio Lingerie Pallavolo Cerignola, opposta alla Zero5 Castellana Grotte in un derby che avrà il primo servizio fissato alle ore 15.30. La sfida avrà significato solo per le baresi, alla ricerca del miglior piazzamento playoff e con la speranza di migliorare l’attuale terza piazza. Il sestetto fucsia guidato da Michele Drago proverà a complicare per quanto possibile i piani delle avversarie di turno: così come accaduto una settimana fa a Mesagne, è concreta la possibilità di concedere spazio alle numerose giovani della rosa, un riconoscimento per la disponibilità e l’abnegazione mostrata in mesi di allenamenti.