More

    HomeEvidenzaL'impresa è autentica realtà: La Fenice conquista la permanenza nella B maschile

    L’impresa è autentica realtà: La Fenice conquista la permanenza nella B maschile

    Straordinario risultato per i rossoneri di Pino Tauro, a Monteluce è grande festa col successo al tie break

    Pubblicato il

    La lunga rincorsa ha trovato compimento nell’agognato obiettivo: la Vini Errico La Fenice resta in serie B al culmine di una annata da ricordare, fatta di sudore, sacrificio, combattività e carattere a profusione. I ragazzi di Pino Tauro passano al tie break in casa dello Striketeam Monteluce (8-25; 22-25; 25-23; 25-21; 13-15 i parziali) e possono liberare una autentica gioia frutto di otto mesi di lavoro intenso. L’ultimo passo da compiere, ospiti del fanalino di coda del girone e già retrocesso in C, sembra sulla carta agevole e i “diavoli rossi” dimostrano concentrazione massima nel primo set, conquistato con uno scarto amplissimo. Capitan Petruzzelli e compagni non abbassano la guardia e anche nella seconda frazione impongono la loro legge, malgrado qualche sbandamento di troppo e l’incontro sembra nettamente in discesa.

    Gli umbri però non ci stanno a recitare il ruolo di comparse e, orgogliosamente, approfittano di qualche distrazione eccessiva degli ofantini, riaprendo la gara portando a casa terzo e quarto set. La Fenice però desidera ottenere il poker di successi consecutivi nell’ultimo segmento di campionato e nel tie break, in un esaltante punto a punto, prevale di strettissima misura. Poi, è solo meritatissima festa fra giocatori, staff e dirigenza: al primo anno in B, il sodalizio rossonero mantiene il posto nella serie nazionale.

    I numeri spiegano abbondantemente il miracolo sportivo realizzato dalla Vini Errico: al giro di boa, i cerignolani erano ultimi con appena 7 punti in cascina, a meno due dalla zona salvezza. Nella seconda parte di torneo, ben 19 i punti collezionati e, come già detto, il fiore all’occhiello delle quattro vittorie di fila finali. I meriti sono da spartire in egual misura fra tutte le componenti: alla società (dal presidente De Luca in primis e al resto della dirigenza) per aver insistito su un gruppo che non ha mai mollato; al condottiero Tauro, il quale aggiunge un altro storico risultato dopo la promozione della passata stagione; ai singoli ragazzi che sono riusciti nell’impresa su cui in pochi avrebbero scommesso. La pallavolo maschile ofantina avrà anche nel 2019/20 la sua formazione in un palcoscenico nazionale.

    CLASSIFICA FINALE GIRONE E

    Gibam Fano 59; M2G Group Bari 52; Sampress Nova Loreto 46; Blueitaly Pineto, Sia Pallavolo San Giustino 45; Integra Edotto Foligno 41; La Nef Osimo 33; Sir Safety Conad Perugia 31; Florigel Andria 28; Vini Errico La Fenice Cerignola 26; Bontempi Casa Netoip Ancona, Diesse Group Lucera 25; Striketeam Monteluce 12.