More

    HomeNotizieAttualitàSpray urticante alla Pavoncelli. Alunni fuori e soccorso del 118 | Foto

    Spray urticante alla Pavoncelli. Alunni fuori e soccorso del 118 | Foto

    Panebianco: «quando saranno individuati i responsabili adotteremo serissimi provvedimenti nei loro confronti»

    Pubblicato il

    L’ennesima bravata di uno o più alunni che hanno spruzzato all’interno dei locali della Scuola Media “G. Pavoncelli” di Cerignola dello spray al peperoncino urticante. Si tratta del secondo episodio – il primo in prossimità del Natale -, che stavolta ha creato – seppure in forma lieve – problemi di salute e sicurezza, come hanno poi spiegato i sanitari del 118.

    E’ accaduto tutto poco dopo le 9,30 di questa mattina, quando vi è stato lo spruzzo in uno dei padiglioni dell’istituto e da lì il panico; alle prime manifestazioni di malessere e bruciore si è optato per l’uscita degli alunni dalla scuola. Avvertite le famiglie molti sono stati prelevati e portati via dai genitori. Mentre per altri si è potuto rientrare nella aule, sopratutto in quelle non ubicate nel padiglione dove è avvenuto il fatto. Coloro che invece hanno riportato fastidi vari sono stati visitati nella postazione di Pronto Soccorso allestita dalle due ambulanze; per alcuni irritazione agli occhi, difficoltà respiratorie e senso di bruciore alla gola. Circa una ventina gli alunni visitati dagli uomini del 118. Le Forze dell’Ordine invece, dopo aver ispezionato la scuola, si sono occupati anche della gestione del traffico, intensificatosi nella zona a causa del diffondersi della notizia. «Mi auguro che vengano presi provvedimenti importanti, da parte della scuola e non solo – ha riferito il dottore a bordo delle ambulanze -. Non è tollerabile un gesto simile che ha messo in pericolo la salute dei ragazzi, ma anche la sicurezza degli stessi, visto che in queste situazioni di panico può succedere di tutto. Un gesto stupido da condannare senza riserve. Mi auguro che vi siano gli idonei provvedimenti affinché simili situazioni non si ripetano».

    «Non sono stati ancora individuati i responsabili, anche se abbiamo già avviato una nostra indagine interna – ha detto il dirigente scolastico Vito Panebianco -. La cosa più raccapricciante è che la vendita di questi spray credo sia vietata ai minori. E’ stato un gesto irresponsabile, che ha generato del panico tra i ragazzi. Fortunatamente nessuna grave conseguenza per i ragazzi. Dopo essere usciti infatti abbiamo potuto farli rientrare in classe. Approfondiremo la cosa e quando saranno individuati i responsabili adotteremo non seri ma serissimi provvedimenti nei loro confronti».

    Ultimora

    Nove titoli regionali a Bari per l’Asd Skating Cerignola

    Nel weekend del 13 e 14 aprile, presso il Palazzetto Capocasale di Bari, si...

    Cerignola, vandalizzata la fontana del Parco “Baden Powell”: marmi divelti e gettati in acqua

    Interi pezzi di marmo spaccati, divelti e gettati in acqua: è quanto accaduto nei...

    Dercole sull’amministrazione Bonito: «ennesimo episodio di parentopoli»

    «Ennesimo episodio di parentopoli dell’Amministrazione della legalità: assunto in Comune il cugino del vice...

    Campi assetati in tutta la regione, CIA Puglia: “La siccità sta ‘bruciando’ la nostra agricoltura”

    Dalla punta più a nord della regione al lembo di terra più a sud,...

    Tratto Foggia-Cerignola della statale 16, Conversano: «Si faccia manutenzione al più presto»

    Pubblichiamo di seguito e integralmente, una nota stampa del consigliere di maggioranza del Comune...

    Audace Cerignola, tris alla Virtus Francavilla che tiene vive le speranze playoff

    Riassapora il successo l’Audace Cerignola, con una prestazione autoritaria davanti al pubblico del “Monterisi”...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Nove titoli regionali a Bari per l’Asd Skating Cerignola

    Nel weekend del 13 e 14 aprile, presso il Palazzetto Capocasale di Bari, si...

    Cerignola, vandalizzata la fontana del Parco “Baden Powell”: marmi divelti e gettati in acqua

    Interi pezzi di marmo spaccati, divelti e gettati in acqua: è quanto accaduto nei...

    Dercole sull’amministrazione Bonito: «ennesimo episodio di parentopoli»

    «Ennesimo episodio di parentopoli dell’Amministrazione della legalità: assunto in Comune il cugino del vice...