More

    HomeEvidenzaVittoria in scioltezza a Lamezia per la Cannone Libera Virtus, playoff però...

    Vittoria in scioltezza a Lamezia per la Cannone Libera Virtus, playoff però ormai lontani

    Sabato chiusura di una stagione condotta in ogni caso ad altissimi livelli ospitando al pala "Dileo" Modica

    Pubblicato il

    Vince con sostanziale facilità a Lamezia la Cannone Libera Virtus, nella penultima giornata del girone D di B1: Ferraro battuta 0-3 (16-25; 17-25; 20-25 i parziali). Brave ed efficaci le ofantine, che non si sono fatte influenzare dagli stimoli oggettivamente relativi delle avversarie. Breviglieri ha schierato il 6+1 formato da: Angelelli in regia e Mauriello sulla diagonale; Martilotti e Montenegro laterali; Neriotti e Cesario centrali, più Pisano libero. Eliseo sceglie invece: Mordecchi alzatrice e Biscardi opposto; Iannone e Ferrara bande; Fiore e Papa sottorete e Spaccarotella in difesa. Primo allungo breve ospite sul 3-5 (ace Martilotti), ma le padrone di casa almeno inizialmente restano incollate: spinge la Libera Virtus che si serve di Martilotti in prima linea e Montenegro al servizio, fuggendo via sul 9-15. Difese molto attente e precise, le ragazze di Breviglieri sono solide (13-22) e il set è acquisito agevolmente con la fast di Cesario, causa anche svariati errori di mira lametini.

    Anche nel secondo parziale la soluzione in pallonetto è molto utilizzata dalle ofantine, esattamente come nel precedente, tuttavia Ferrara dà il primo vantaggio alle calabresi (5-4). Il punto a punto prosegue con la Cannone a sorpassare (8-9) e l’immediata replica locale firmata Biscardi (10-9). Scattano sul +3 le virtussine, Martilotti (12-15) resta molto efficace e la retroguardia guidata da Pisano tiene molto bene: Montenegro colpisce ripetutamente in lungolinea (14-19), foggiane in assoluto controllo e il muro di Neriotti su Iannone manda le squadre al secondo cambio di campo. Terza frazione sulla falsariga delle precedenti, anche se indubbiamente più combattuta: Cerignola si porta sul 5-7, Biscardi segna il pari 9 e si sforza affinché la Ferraro tenga sul pezzo le compagne. Il sestetto di Eliseo stavolta non permette alle rivali di scappar via, così servono due muri di Montenegro e Cesario per rimettere il naso avanti (14-15): Lamezia tenacemente tiene botta, Neriotti in primo tempo sigla il 19-21. La progressione finale delle gialloblu non lascia scampo, Cesario consegna il primo match point, subito concretizzato da Montenegro con un block out sulla parallela.

    Il successo di Arzano sulla Fiamma Torrese pregiudica con alta probabilità le possibilità di agganciare i playoff, anche a causa dei prossimi facili impegni delle campane con Santa Teresa di Riva e delle oplontine con la stessa Lamezia, formazioni che nulla hanno da chiedere al campionato. La Cannone terminerà la regular season sabato al pala “Dileo”, ospitando la Crai Radenza Modica, concludendo davanti al proprio pubblico un torneo in ogni caso condotto ad altissimi livelli.

    Ecco il tabellino della Cannone Libera Virtus Cerignola, con le giocatrici andate a referto ed i relativi punti realizzati:

    Angelelli, Mauriello 7, Martilotti 12, Montenegro 10, Neriotti 7, Cesario 9, Pisano (libero).