pub_728_90
Sportweb

Risale ancora il Cerignola, vince a Casarano e irrompe in zona playoff

Il solito Rodriguez e un'autorete per bagnare il 2020 con i tre punti: domenica altro derby con la Fidelis Andria

i più letti

Cerignola, fermati in quattro per possesso di moto rubate

Alcuni giorni fa una pattuglia della Stazione di Cerignola, nel corso di un servizio di perlustrazione delle vaste aree...

Cerignola, incandidabilità di Sindaco & Co. Udienza fissata martedì 21

Dopo lo scioglimento del consiglio comunale e il commissariamento, cominciano a vedersi le prime conseguenze, i primi strascichi del...

In centinaia alla marcia per la pace. Mons. Renna: «Il cammino non si ferma. Da oggi inizia un nuovo percorso»

Una folla giovane, allegra e colorata ha invaso le vie di Cerignola ieri pomeriggio prendendo parte alla marcia per...
Emanuele Parlati
Giornalista, laureato in Comunicazione istituzionale e relazioni pubbliche. Corrispondente sport per diversi quotidiani pugliesi

Il 2020 si inaugura con una vittoria per l’Audace Cerignola: gli ofantini superano a domicilio il Casarano (1-2) e con i tre punti irrompono in zona playoff, scavalcando proprio i rivali odierni. Tutto come da copione fra gli ospiti, con Feola che lascia immutati gli elementi del suo 4-2-3-1: unica novità (per via di squalifica) Sarri in porta in luogo di Cappa. Bitetto sceglie il 3-5-2, c’è Favetta ma non Foggia, inizialmente in panchina: il partner in avanti è Nicola Russo. L’Audace aggredisce subito bene la gara: Coletti dopo 3′ dalla lunga distanza su punizione manda il pallone a sfiorare la traversa, mentre al 7′ il diagonale di Rodriguez è deviato in angolo. La prima sortita del Casarano al 10′: ottima giocata di Nicola Russo sulla destra, Mincica raccoglie il cross basso sul secondo palo, Sarri c’è è mette in corner. Il punteggio si sblocca al 17′, quando Sansone dall’out mancino mette in mezzo, Occhiuto rinvia sui piedi di Rodriguez che non può sbagliare: per l’ex Reggiana è il gol numero otto nel torneo. Un giro di lancette più tardi, De Cristofaro non fa male ad Al Tumi, ben più pericoloso il tentativo del centrocampista ofantino al 26′: il siluro da fuori sbatte sulla traversa e nega il raddoppio. Insistono gli uomini di Feola, la ricetta giusta è pressing, squadra alta e buone trame: Rodriguez soffia palla ad un avversario, duetta con Longo e poi calcia, con Al Tumi che in qualche modo concede il tiro dalla bandierina. Dal seguente corner e dalla parabola di Sansone, Favetta devia sfortunatamente nella propria porta per lo 0-2. Nel finale di tempo, i salentini provano a scuotersi: Sarri è bravo a distendersi sul destro al secondo palo di Mincica (39′), D’Aiello sugli sviluppi di un angolo fa carambolare la palla su un difensore cerignolano, ottenendo solo un altro corner.

I rossoazzurri (oggi in maglia bianca) cercano di serrare i ritmi in avvio di ripresa, ma si fanno male da soli, quando al 57′ Nicola Russo rifila un calcetto a Luca Russo sotto gli occhi del primo assistente: il signor Sfira gli sventola il rosso diretto. I gialloblu vogliono subito approfittarne, Marotta serve Longo, la cui stoccata è deviata da Al Tumi, poi Mattera spazza via e allontana la minaccia. Il Cerignola pare controllare agevolmente, sul doppio vantaggio e con l’uomo in più, ma quasi inaspettatamente l’incontro si riapre. Al Tumi, su rinvio seguente ad un corner, pesca Mincica fra la distratta retroguardia ospite: la botta al volo incoccia il palo e beffa Sarri (75′). Bitetto manda nella mischia gli ex Cianci e Foggia, Rodriguez all’84’ colpisce da posizione defilata di sinistro, esterno della rete. Mattera spizza di testa all’89’ da angolo, il pallone sibila accanto al palo alla sinistra di Sarri. Finale sulle spine per l’Audace, che non rischia più di tanto: ottavo risultato utile di fila nella gestione Feola e quinto posto in classifica agganciato.

Nel prossimo turno, gli ofantini attenderanno al “Monterisi” la Fidelis Andria, oggi vittoriosa sulla Gelbison: intanto, mercoledì il giudice sportivo dovrebbe esprimersi sulla sfida a Taranto. In caso di attribuzione della vittoria a tavolino, il Cerignola potrebbe scalare un’altra posizione, issandosi in quarta piazza solitaria.

CASARANO-AUDACE CERIGNOLA 1-2

Casarano (3-5-2): Al Tumi, Mattera, D’Aiello, Lobjanidze, Versienti (67′ Palmisano), Atteo (87′ Buffa), Giacomarro (87′ Rescio), Occhiuto (78′ Cianci), Mincica, Russo N., Favetta (80′ Foggia). A disposizione: Guarnieri, Morleo, Girasole, Dall’Oglio. Allenatore: Leonardo Bitetto.

Audace Cerignola (4-2-3-1): Sarri, Celentano, Syku, Longhi, Russo L., De Cristofaro, Coletti, Marotta (67′ Di Cecco), Longo (74′ Loiodice), Sansone, Rodriguez (85′ Martiniello). A disposizione: Tricarico, Tancredi, Muscatiello, Caiazza, Alfarano, Rosania. Allenatore: Vincenzo Feola.

Reti: 17′ Rodriguez, 34′ Favetta (aut.), 75′ Mincica (C).

Ammoniti: D’Aiello, Palmisano (C); De Cristofaro (AC). Espulso: Russo N. (C) al 57′ per condotta scorretta.

Angoli: 8-5. Fuorigioco: 3-1. Recuperi: 1′ pt, 4′ st.

Arbitro: Sfira (Pordenone). Assistenti: Portella-Pizzoni (Frattamaggiore).

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Polveri bagnate per l’Audace Cerignola, finisce senza reti col Grumentum

Un roccioso Grumentum blocca sullo 0-0 un Audace Cerignola che non sa approfittare di una mezzora abbondante in superiorità...

Cerignola, fermati in quattro per possesso di moto rubate

Alcuni giorni fa una pattuglia della Stazione di Cerignola, nel corso di un servizio di perlustrazione delle vaste aree rurali e periferiche della città...

In centinaia alla marcia per la pace. Mons. Renna: «Il cammino non si ferma. Da oggi inizia un nuovo percorso»

Una folla giovane, allegra e colorata ha invaso le vie di Cerignola ieri pomeriggio prendendo parte alla marcia per la pace che ha sfilato...

Travolta l’Orsacuti 3-0, per la Brio Lingerie Pallavolo Cerignola ottimo viatico verso Melendugno

Termina con la netta vittoria per 3-0 della Brio Lingerie Pallavolo Cerignola la sfida del PalaDileo valevole per la 12^ giornata del campionato di...

Cerignola, incandidabilità di Sindaco & Co. Udienza fissata martedì 21

Dopo lo scioglimento del consiglio comunale e il commissariamento, cominciano a vedersi le prime conseguenze, i primi strascichi del provvedimento che dallo scorso 14...