lunedì, 24 Febbraio - 00:05
pub_728_90
Sportweb

In Val d’Agri per centrare il decimo risultato utile di fila: il Cerignola atteso dal Grumentum

I lucani sono in fiducia, risaliti al limite della zona playout. Ofantini senza Coletti squalificato ma in forma smagliante

i più letti

Baresi e leccesi: scontro tra tifoserie sulla A16 all’altezza di Cerignola

In tarda mattinata, lungo l’autostrada A16 Canosa-Napoli, si è registrato uno scontro tra tifoserie. Al km 154 alcuni tifosi del...

Coronavirus, task force in Puglia. Oltre 130 casi in Italia, Casa Sollievo chiude alle visite

Sul fronte Coronavirus anche la Puglia corre ai ripari e annuncia una nuova riunione della task force regionale ad inizio...

Fermato con 50 grammi di cocaina sulla ss 89: scatta l’arresto per un 25enne di Cerignola

Il robusto servizio dell’altro ieri, svolto tra Monte Sant’Angelo e Manfredonia, finalizzato a reprimere lo spaccio di sostanze stupefacenti...
Emanuele Parlati
Giornalista, laureato in Comunicazione istituzionale e relazioni pubbliche. Corrispondente sport per diversi quotidiani pugliesi

Viaggio in Basilicata per l’Audace Cerignola, atteso domani a Marsicovetere dal Grumentum nella sfida valida per la 20^ giornata del girone H. E’ un team ofantino che si presenta al match decisamente col vento in poppa, in virtù del 6-3 rifilato alla Fidelis Andria domenica scorsa e, soprattutto, con l’attesa notizia arrivata in settimana, con l’attribuzione da parte del giudice sportivo della vittoria a tavolino nel confronto contro il Taranto. Così, l’Audace è a soli cinque punti dalla capolista Bitonto, a quota 36: aggiornando i dati statistici, otto affermazioni ed un pareggio negli ultimi nove turni, un ruolino di marcia indubbiamente senza eguali fra le principali concorrenti alle posizioni di vertice. Le prossime settimane chiariranno il destino e il futuro del Cerignola in questo torneo, partito in maniera farraginosa per le ben note motivazioni e ora trasformatosi in un possibile obiettivo concreto: c’è da sfruttare il momento proficuo e continuare su questa strada, anche perché la rincorsa non è ancora del tutto ultimata. I gialloblu marciano sulla corsia di sorpasso da tempo, le squadre che precedono in classifica devono guardare nello specchietto retrovisore, poiché la qualità del gruppo di Feola sta emergendo con forza e dirompenza domenica dopo domenica.

Il test lucano cela più di una insidia, a partire da un rettangolo di gioco esiguo nelle dimensioni, per finire ad una formazione iniziale meno certa nella sua definizione rispetto al solito. Squalificato Coletti in mediana, Di Cecco sembra l’ovvio sostituto; due dubbi in porta e in difesa, con il rientrante Cappa (scontata la squalifica) a giocarsi un posto con Sarri, stesso discorso dicasi per Rosania (in vantaggio) e Caiazza per affiancare Longhi.

Con il successo esterno 2-3 a Gravina, il Grumentum si è portato ai margini della zona playout a quota 21, risalendo dalle retrovie: il bilancio complessivo parla di sei vittorie, tre pareggi e dieci sconfitte. I biancazzurri inoltre hanno alzato bandiera bianca solo in una delle ultime sei apparizioni -a Fasano, e fra le polemiche- ottenendo nove punti: l’undici della Val d’Agri è dunque in fiducia e, a conferma delle possibili asperità del confronto che attende le “cicogne”, due terzi del totale dei punti sono stati conquistati nell’impianto casalingo. Prese le misure ad un campionato assai difficile, i potentini stanno dimostrando di essere tutt’altro che una cenerentola, con l’intento di giocarsi fino alla fine le carte per la salvezza. Il tecnico Finamore ha plasmato un gruppo coeso, non stravolto dalla finestra di mercato: appena tre gli arrivi, fra cui si segnalano gli attaccanti Esposito e De Carmine. Catinali, De Gol, Carrieri, Potenza e Agresta i pilastri reparto per reparto di un Grumentum che dovrebbe disporsi in campo con il 4-4-2.

Calcio d’inizio al “Sanchirico” alle ore 14.30, con la direzione arbitrale affidata al sig.De Capua, della sezione di Nola.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
OSS_300_250
Cala la pasta

Ultim'ora

Quattro reti al Sorrento, il Cerignola continua nella rimonta: sognare si può

Con un primo tempo fantastico, il Cerignola supera il Sorrento (4-2), anche se nella ripresa l'Audace concede qualcosina di...

Baresi e leccesi: scontro tra tifoserie sulla A16 all’altezza di Cerignola

In tarda mattinata, lungo l’autostrada A16 Canosa-Napoli, si è registrato uno scontro tra tifoserie. Al km 154 alcuni tifosi del Bari avrebbero aspettato il passaggio...

Coronavirus, task force in Puglia. Oltre 130 casi in Italia, Casa Sollievo chiude alle visite

Sul fronte Coronavirus anche la Puglia corre ai ripari e annuncia una nuova riunione della task force regionale ad inizio settimana. SI intensificano i controlli...

Raffica di controlli e contravvenzioni a Cerignola per automobilisti indisciplinati

Oltre 70 conducenti e 40 veicoli controllati in tre ore ieri mattina a Cerignola e ben 36 contravvenzioni elevate per altrettante infrazioni al Codice...

Fermato con 50 grammi di cocaina sulla ss 89: scatta l’arresto per un 25enne di Cerignola

Il robusto servizio dell’altro ieri, svolto tra Monte Sant’Angelo e Manfredonia, finalizzato a reprimere lo spaccio di sostanze stupefacenti e a controllare in maniera...