Anpi Cerignola, 25 aprile: restiamo a casa, restiamo antifascisti

Le iniziative per il 75° anniversario della Liberazione dal nazifascismo

0
575

Pubblichiamo di seguito il comunicato stampa della locale sezione dell’Anpi “Pasquale Specchio”, sul 75° anniversario della Liberazione: un 25 aprile diverso dal solito a causa della pandemia da Covid-19, ma non meno denso di iniziative e significati.

In questi giorni abbiamo accertato l’impossibilità di realizzare la Festa di Liberazione del 25 Aprile come da tradizione: non riusciremo a organizzare, quindi, il corteo per le vie cittadine del centro di Cerignola in onore della Resistenza contro il nazifascismo. Quest’anno è il 75° anniversario della Liberazione: abbiamo pensato di sottolineare questa importante ricorrenza in modalità diverse ma che abbiano come obiettivo sia la memoria del passato, sia la riflessione sul presente.

Restiamo a casa, ma restiamo antifascisti:

  1. Adesione all’appuntamento Nazionale che invita a cantare Bella Ciao o altre canzoni partigiane dai propri balconi o dalle proprie finestre.
  2. Adesione alla campagna #iorestolibero, l’appello a cui hanno aderito oltre 1300 protagonisti italiani della cultura, della società civile, dello spettacolo e dello sport per raccogliere fondi per la Caritas italiana e la Protezione Civile.
  3. Proveremo a rendere la pagina facebook ANPI CERIGNOLA la nostra piazza virtuale nella quale proporre stimoli e riflessioni su cosa voglia dire “Resistenza” oggi. E lo faremo insieme ad amici che hanno deciso di darci una mano in questo: Leonardo Palmisano, Daniela Marcone, Fabio Ciconte, Daniele Iacovelli e tanti altri ancora.

Mettiamoci tutto il nostro cuore per un grande lavoro collettivo e unitario in memoria della Resistenza e per l’attualità dell’Antifascismo: cerchiamo di essere creativi e presenti. A tutte e tutti noi, alle nostre famiglie, ai nostri circuiti sociali nei quali realizziamo le nostre vite e il nostro impegno: CERIGNOLA E’ PARTIGIANA, BUON 25 APRILE!