Pagati i contributi ai canoni di locazione. Concretezza contro le fake news

0
370
Adriana Sabato

Il Comune di Cerignola ha provveduto al pagamento dei contributi per i canoni di locazione. Si tratta di fondi che la Regione Puglia eroga annualmente agli enti locali a norma di legge n.431/1998 per sostenere economicamente le famiglie meno abbienti. L’istruttoria, nonostante i problemi determinati dall’emergenza sanitaria in corso, si è conclusa in tempi celeri a riprova del lavoro costante e incessante prodotto dalla Commissione straordinaria e, in particolare, nel caso di specie, dalla dott.ssa Adriana Sabato in un momento in cui, peraltro, i Servizi Sociali sono chiamati ad uno sforzo particolarmente gravoso come dimostrano le oggettive difficoltà discendenti dall’emergenza sanitaria e il soverchiante lavoro dovuto ai buoni spesa.

Ciononostante, l’impegno profuso ha consentito a questa Amministrazione di concludere il complesso iter in soli sei mesi, vale a dire in un tempo comunque inferiore a quello occorso nel passato a questo Ente per portare a compimento la procedura. Questo risultato è dovuto al fatto che l’Amministrazione e gli uffici lavorano a pieno regime e senza sosta, garantendo risposte celeri ed efficienti. Per amore di chiarezza e verità, di seguito le date che hanno contrassegnato l’istruttoria:

  • con delibera n. 1999 del 4.11.2019 la Regione Puglia ha individuato i Comuni potenzialmente beneficiari del contributo emanando le linee guida per ottenerli;
  • immediatamente dopo, il giorno 8.11.2019, il Comune di Cerignola ha approvato il Bando per la formazione della graduatoria, decidendo contestualmente di aggiungere la somma di 18.500 euro di risorse comunali al fondo per il pagamento dei canoni di locazione;
  • con determina regionale n. 52 del 30 marzo 2020 la Regione Puglia ha destinato al Comune di Cerignola la somma complessiva di 152.819 euro.
  • Tale denaro risulta accreditato nelle casse comunali il giorno 16 aprile 2020 e il 23 aprile 2020, dopo i necessari adempimenti contabili, sono stati firmati i titoli di pagamento: in pochi giorni i soldi disponibili sui conti correnti dei 214 beneficiari, così come individuati dalla graduatoria approntata sin dal mese di marzo.

Chi oggi contesta la lentezza della Commissione straordinaria nella erogazione di tali contributi e richiama la necessità di saper guidare la struttura, forse dimentica che precedentemente sono stati necessari non 6 bensì 8 mesi per pagare: infatti lo scorso anno dalla delibera della Regione Puglia, datata 02/08/2018, la concreta e completa corresponsione ai beneficiari è poi avvenuta a fine marzo 2019. Precisazioni imposte dal dovere di chiarezza e verità contro la diffusione di fake news che non fanno bene alla comunità cerignolana, in particolare in un difficile momento storico in cui tutti sono chiamati alla responsabilità sociale.