pub_728_90
Sportweb
Pubblicità

L’attività della Polizia Stradale nel mese di aprile: prevenzione e controllo per il rispetto delle norme anti Covid-19

Continua l’impegno della Polizia Stradale di Foggia per la prevenzione, la verifica ed il contrasto di condotte pericolose o che violino le norme del Codice della Strada.

Nel mese di Aprile la Sezione Polizia Stradale di Foggia, con le proprie Unità operative distaccate della Sottosezione di Vieste, dei Distaccamenti di San Severo e Cerignola e della Sottosezione Autostradale di Foggia, ha particolarmente rafforzato i dispositivi finalizzati alla corretta attuazione dei Decreti Governativi e Ordinanze Sindacali e Regionali per evitare l’ulteriore diffusione del contagio del virus Covid 19.

Nell’occasione sono state impiegate complessivamente 573 pattuglie di vigilanza stradale di cui nr. 245 in ambito autostradale e nr. 328 sulle strade statali e provinciali della Capitanata. Durante tali servizi si è proceduto al controllo di ben 2.617 veicoli e di 2.866 persone e sono state acquisite nr. 2.440 autodichiarazioni compilate dagli utenti per giustificare gli spostamenti dal luogo di residenza o domicilio. Molte delle giustificazioni addotte non sono state ritenute conformi a quanto stabilito dai DPCM in vigore per nr. 635 persone sanzionate ai sensi dell’art. 4 del D.L. 19/2020.

Nel contempo, le pattuglie operanti, hanno contestato altre sanzioni al Codice della Strada in numero di 530 violazioni di cui nr. 23 per mancato uso cinture, nr. 12 per utilizzo, durante la guida, di apparecchi radiotelefonici, nr. 177 per eccesso di velocità. Si è provveduto al ritiro di nr. 13 patenti di guida e di nr. 11 carte di circolazione. Le violazioni accertate, sia nei riguardi di mezzi pesanti sia di quelli leggeri, hanno comportato la decurtazione di complessivi nr. 410 punti a carico degli utenti contravvenzionati.

Nel periodo 1-30 Aprile sono stati altresì rilevati nr. 6 sinistri stradali di cui nr. 1 con lesioni e nr. 5 con solo danni a cose. Per completezza si aggiunge che si è proceduto a denunciare in stato di libertà nr. 10 persone a seguito di indagini di Polizia Giudiziaria relative a reati contro il Patrimonio.

il_segno
Oropoint_300_250
Ultimi Spazi
Cala la pasta

Ultim'ora

Cinque anni fa si votava per il Sindaco. Alla fine vinsero Metta… e le infiltrazioni mafiose

Cinque anni fa, il 31 maggio 2015, Cerignola era chiamata a scegliere il suo nuovo Sindaco. Ebbe luogo il...

Covid e ristorazione, Didonna: «Non abbiamo subito riaperto, ci siamo reinventati»

Sofferenza conclamata quella del comparto ristorazione, che nonostante la riapertura vede e vedrà ridursi sensibilmente gli introiti a fronte di costi pressoché invariati. «Gran...

Oggi 31 maggio in Puglia quattro casi di Covid-19, due in Capitanata

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi domenica...

Domanda di cura inevasa per mesi, ma il Pd plaude all’operato di Piazzolla

«La ripresa graduale delle attività ambulatoriali e ospedaliere del P. O. Giuseppe Tatarella di Cerignola dimostra che, per risolvere le criticità, non serve urlare,...

Revoca Palazzo Fornari, parla l’associazione Fosse Granarie

Non tarda ad arrivare la replica dell'Associazione Fosse Granaria dopo revoca la concessione dell'uso gratuito di Palazzo Fornari. Nello specifico l'azienda precisa: «la nostra...

SOSTIENI LANOTIZIAWEB.IT

LANOTIZIAWEB.IT è il tuo quotidiano, quello che leggi gratis da dieci anni. I giornalisti della Redazione in questo particolare periodo (#emergenzaCoronavirus) stanno lavorando giorno e notte per offrire un’informazione precisa, puntuale ed affidabile. Per supportarci oggi ti chiediamo (se puoi e vuoi) un piccolo contributo. Non è un abbonamento o una sponsorizzazione: sarà una semplice donazione. Grazie!

Dona Adesso

i più letti

Video dell’incidente in viale di Ponente

Dopo la cronaca dell'incidente avvenuto lo scorso 24 maggio e il racconto (con scuse) del protagonista, ecco le immagini dell'impatto...

Covid e ristorazione, Didonna: «Non abbiamo subito riaperto, ci siamo reinventati»

Sofferenza conclamata quella del comparto ristorazione, che nonostante la riapertura vede e vedrà ridursi sensibilmente gli introiti a fronte...

Cinque anni fa si votava per il Sindaco. Alla fine vinsero Metta… e le infiltrazioni mafiose

Cinque anni fa, il 31 maggio 2015, Cerignola era chiamata a scegliere il suo nuovo Sindaco. Ebbe luogo il...