Blitz della Polizia: parti rubate di auto di grossa cilindrata stipate in quattro diversi depositi | Video

Sette persone denunciate per riciclaggio e ricettazione. Il valore dei pezzi ammonta a sette milioni di euro, quello dei veicoli sottratti a venti

0
532

Il giorno 4 maggio u.s., Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Cerignola, della Sezione Polizia Stradale di Foggia, con la collaborazione di personale del Reparto Prevenzione Crimine, effettuavano controlli in 4 autoparchi di Cerignola. I controlli permettevano di rinvenire e sequestrare, in alcuni box, migliaia di parti di autovetture con segni identificativi rimossi e/o abrasi, alcuni dei quali risultati, nell’immediatezza, di provenienza furtiva.

Mentre in tre siti, ubicati nella zona industriale di Cerignola, le operazioni si concludevano nella stessa giornata, consentendo la denuncia in stato di libertà di altrettante persone, già note a questi Uffici per precedenti specifici, locatarie di tre distinti box, per i reati di riciclaggio e ricettazione, nel quarto sito, le operazioni si sono concluse nella serata di ieri. In quest’ultimo caso si trattava di tre box locati alla medesima persona, all’interno di un autoparco, nei quali sono stati rinvenuti parti di auto, sempre con segni identificativi rimossi e/o abrasi, alcuni nell’immediatezza ricondotti a 12 autovetture, oggetto di furto prevalentemente nello scorso anno nelle province di Bari, BAT e Foggia.

Nella circostanza, veniva altresì rinvenuto numeroso materiale utilizzato per la gestione dell’attività di vendita on line di dette parti di auto. A conclusione di tutta la predetta attività sono state denunciate complessivamente 7 persone per i reati di riciclaggio e ricettazione. Il valore della merce sequestrata ammonta a circa sette milioni di euro, mentre il valore delle autovetture oggetto di furto ammonta a 20 milioni di euro.