In sella ad un motorino rubato, fermato dai carabinieri un 33enne senegalese

0
792
carabinieri

I carabinieri della Sezione Radiomobile di Cerignola hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto per ricettazione un 33enne senegalese, incensurato, senza fissa dimora, regolare sul territorio. Alcuni giorni fa, nel corso di un servizio volto a monitorare il rispetto delle misure di contenimento del covid-19, sulla S.P. 75, i militari hanno sorpreso l’uomo alla guida di un Piaggio Liberty sprovvisto di targa. Dopo un breve inseguimento, l’uomo è stato bloccato e controllato. Da immediati accertamenti il ciclomotore è risultato rubato a Barletta lo scorso 14 dicembre. I militari hanno quindi condotto il conducente negli uffici della locale Compagnia Carabinieri, dove è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto per ricettazione. Su disposizione della Autorità Giudiziaria, il fermato è stato associato alla Casa Circondariale di Foggia. Il ciclomotore è stato restituito al legittimo proprietario.