Insieme per Cerignola, Di Lernia: “Siamo pronti a dialogare per il bene della città”

0
423
Claudio Di Lernia
Claudio Di Lernia
«Il progetto “Insieme per Cerignola” guarda a una nuova meridionalità che passa dalla cultura assistenziale a quella del rischio. É un movimento di rivoluzione morale e culturale nelle nuove generazioni. Saremo vigili e attenti nello scardinare le solite politiche demagogiche di certi soggetti politici che da anni sono lì a rappresentare i cittadini senza aver mai fatto nulla di utile e duraturo per la nostra meravigliosa ma disgraziata terra». Parole di Claudio Di Lernia, Coordinatore del neo gruppo che, nato da tempo, negli ultimi mesi sta provando ad affermarsi come nuovo soggetto politico cittadino.
La federazione è formata da: Segretario di Puglia Popolare Vito Diciolla, Segretario della Democrazia Cristiana Antonio Campaniello, Segretario del Circolo De Gasperi Francesco Decosmo, Responsabile Provinciale dei movimenti civici di Forza Italia Gianni Mallardi, Responsabile cittadino dei movimenti civici di Forza Italia Domenico Romagnuolo, Movimento politico Cambiamo con Toti Salvatore Zamparese, Associazione Arcobaleno  Andrea Dibiase.
«Sappiamo che non possiamo sbagliare e saremo più saggi nelle valutazioni politiche perché a pagare, poi, saranno le future generazioni rischiando di giocarci il futuro della nostra città. Questo lo sanno benissimo tutti i segretari di partito e sopratutto lo sa il candidato sindaco che è il garante dell’accordo di programma – precisa Di Lernia -. Per questo il candidato sindaco dovrà stare molto attento sia al programma che agli uomini del suo esecutivo».
«E per questo – conclude il Coordinatore – da democratici e responsabili siamo pronti a dialogare con altri segretari di partito per la scelta del candidato sindaco che dovrà essere il garante dell’accordo di programma più che delle poltrone da occupare.