More

    HomeNotizieAttualitàCase popolari: entro ottobre la firma dei contratti di locazione, a rate...

    Case popolari: entro ottobre la firma dei contratti di locazione, a rate il pagamento dei debiti pregressi

    La Commissione straordinaria riordina il settore edilizia economico e popolare

    Pubblicato il

    La Commissione straordinaria del Comune di Cerignola sta procedendo con le assegnazioni degli alloggi popolari a Piazza Cinquecentenario e nel contempo ha avviato le procedure di regolarizzazione dei contratti di locazione degli alloggi di edilizia residenziale economico e popolare di proprietà dell’ente. In tale ottica a marzo 2020 è stato approvato anche il “Regolamento per la dilazione di pagamento concernente la morosità locativa relativa ad immobili ad uso abitativo, ai sensi e per gli effetti della L.R. Puglia del 7 aprile 2014, n. 10”.

    “Cerchiamo di mettere ordine in una materia intricata e complessa, mai sanata prima – commenta il commissario dott.ssa Adriana Sabato – Il Comune di Cerignola è proprietario di 199 alloggi di edilizia residenziale economico e popolare, i cui canoni risultano non pagati da diversi anni da 193 famiglie su 199. In verità, a seguito della richiesta dei canoni arretrati inoltrata a dicembre 2019, molti assegnatari degli alloggi hanno manifestato la volontà di sanare le proprie posizioni debitorie evidenziando, tuttavia, le oggettive difficoltà ad adempiere al pagamento in unica soluzione. Considerato che la regolarizzazione del pagamento dei canoni di locazione è condizione indispensabile al mantenimento dell’assegnazione dell’alloggio, per andare incontro alle loro esigenze si è ravvisata l’opportunità di adottare un apposito Regolamento per permettere la dilazione del pagamento della morosità locativa relativa agli immobili ad uso abitativo, in conformità a quanto previsto dalla vigente normativa ma anche tenendo conto della oggettiva difficoltà di sanare una situazione debitoria rilevante per il tempo trascorso e per il numero dei debitori”.

    Nessuno degli inquilini ha sottoscritto il contratto di locazione: per agevolare la regolarizzazione anche di questo importante aspetto i competenti uffici hanno definito uno schema di contratto di locazione e gli inquilini, ora che sono state allentate le misure di contenimento della diffusione del coronavirus, saranno chiamati dal Comune a sottoscriverlo: in tal modo potranno acquisire un titolo necessario ad occupare con piena legittimazione gli appartamenti, sin qui abitati sulla base del solo decreto di assegnazione. Contestualmente verrà definita la rateizzazione del debito pregresso.