More

    HomeEvidenzaAcqua potabile a Tressanti: con ordinanza il Comune risolve il problema

    Acqua potabile a Tressanti: con ordinanza il Comune risolve il problema

    Pubblicato il

    Disposta la fornitura di acqua potabile ai residenti di Borgo Tressanti mediante posizionamento di idonei serbatoi della capacità di 20.000 litri di acqua, nel piazzale della borgata.

    «Ieri mattina mi sono recato con l’architetto Prencipe e abbiamo fatto un sopralluogo – ha raccontato l’ex-Prefetto Umberto Postiglione -. Si è deciso di installare quattro grossi serbatoi da 5000 litri nella struttura della cooperativa di cui sono soci molti abitanti di Tressanti. Potranno lì approvvigionarsi di acqua. Una soluzione trovata in accordo anche con quanto era stato richiesto da Cittadinanza Attiva. Avranno diritto a 100 litri per persona a settimana». E’ stata dunque predisposta un’ordinanza a tal proposito.

    In più si precisa:
    1. il prelievo massimo di acqua pari a cento litri settimanali per abitante;
    2.il divieto assoluto di utilizzare l’acqua per innaffiamento di orti, giardini, terreni in generale;
    3. il divieto di innestare pompe o manichette ai serbatoi tali che impediscano il libero prelievo dell’acqua, per riempire serbatoi, botti o cisterne installati su autoveicoli o portati a rimorchio;
    4. il divieto di prelevare con qualsiasi mezzo l’acqua dai serbatoi per essere trasportata fuori dal territorio di Borgo Tressanti per usi diversi da quelli consentiti (uso domestico e potabile);
    5. il prelievo e il trasporto di acqua da parte dei residenti deve essere effettuato esclusivamente con serbatoi o taniche idonei per acqua potabile;