More

    HomeNotiziePoliticaNiente accorpamenti, niente chiusure per i reparti del Tatarella

    Niente accorpamenti, niente chiusure per i reparti del Tatarella

    Pubblicato il

    «Con la disposizione di servizio del 03.04.2020 n. prot. 0035154 della Direzione Generale dell’ASL FOGGIA si chiarisce in maniera incontrovertibile che «la unità operative continueranno, infatti, ad operare e a rispondere alle emergenze. La disposizione della Direzione Generale viene ulteriormente dettagliata dalla proposta della direzione medica del P.O. di Cerignola prot. n. 0035129 del 03.04.2020 dove sono garantite TUTTE le prestazioni URGENTI per la chirurgia generale e per l’ortopedia». queste le parole del Partito Democratico di Cerignola.

    «In un contesto di gravissima emergenza sanitaria che interessa tutto il Paese e la Provincia di Foggia particolarmente colpita, non si sente proprio il bisogno di sceneggiate e pagliacciate a cui, ahimè, ci ha abituati l’ex sindaco Franco Metta. Dov’era quando il piano di riordino ospedaliero effettuato dalla Regione Puglia nel febbraio 2018, per adeguarsi alle indicazioni contenute nel Decreto Ministeriale n. 70/2015, non prevedeva il mantenimento del Reparto di Nefrologia dell’Ospedale Tatarella? Ci ha pensato Michele Emiliano grazie al lavoro incessante del Partito Democratico di Cerignola. E’ paradossale che a parlare oggi sia colui che è stato in grado di sciogliere una amministrazione comunale per la prima volta nella storia di questa gloriosa città».