More

    HomeEvidenza«Auguri a Bonito. Lo abbiamo sostenuto, poi è mancato il riconoscimento della...

    «Auguri a Bonito. Lo abbiamo sostenuto, poi è mancato il riconoscimento della dignità di 5817 elettori»

    Pubblicato il

    «I migliori auguri di buon lavoro al Sindaco e alla sua nuova Giunta». Si apre così il post del gruppo politico NOI, la compagine in cui è nata la candidatura di Tommaso Sgarro. «Dopo il primo turno elettorale abbiamo usato buon senso nel chiedere ai nostri elettori, prima di qualsiasi incontro e interlocuzione con il Dott. Bonito, di sostenerlo per chiudere una pagina buia nella storia della nostra città e aprirne un’altra che permettesse alla nostra di tornare a essere una comunità normale. Abbiamo ritenuto utile per la città la ricomposizione del campo progressista e riformista e che questa dovesse essere la priorità politica su cui lavorare, subito dopo aver contribuito numeri alla mano, in maniera determinante alla vittoria al turno di ballottaggio».

    «Una ricomposizione che necessariamente avrebbe presupposto il riconoscimento della dignità di un’intera coalizione, un ragionamento politico ampio ed alto, non personali medagliette al valore delle quali sinceramente non sappiamo cosa farcene, per rispetto anzitutto dei nostri tanti elettori. Non abbiamo inteso chiedere nulla prima in termini di caselle politiche, e nell’assenza di un ragionamento politico non abbiamo inteso accettarle dopo le infruttuose interlocuzioni di queste settimane» sottolineano dalla coalizione di Sgarro.

    «Vigileremo sugli accordi programmatici presi con NOI e i cittadini di Cerignola in campagna elettorale affinché siano realizzati, su tutti: 1) riduzione e riorganizzazione della Tari; 2) gestione pubblica del ciclo dei rifiuti e degli impianti di Forcone Cafiero; 3) trasparenza dell’attività amministrativa; 4) riorganizzazione delle politiche di welfare. Attraverso l’azione consiliare garantita dal lavoro di Marcello Moccia, Luca Lombardi e Tommaso Sgarro assolveremo con lealtà al compito che 5.817 elettori ci hanno assegnato: saremo rigorosi ma non pregiudiziali. La nostra passione e le nostre competenze rimarranno sempre al servizio della città» concludono.