More

    HomeNotizieCulturaCala il sipario sulla XII edizione della Fiera del Libro di Cerignola

    Cala il sipario sulla XII edizione della Fiera del Libro di Cerignola

    Pubblicato il

    Finisce in archivio la XII edizione della Fiera del Libro di Cerignola, l’evento culturale che anima la comunità ogni inizio autunno e promosso dall’Associazione OltreBabele in stretta collaborazione con le scuole, Enti ed altre realtà del territorio. Nella mattinata di domenica 26 settembre, come da tradizione, protagonista è la storia locale. Ha aperto le danze la presentazione di “Cerignola: storia di una città”, con testi di Nicola Pergola ed illustrazioni di Lorenzo Tomacelli. Successivamente è stata la volta di “Cerignola di fine Novecento nelle pagine di Città per l’uomo”, presentato da Maria Rosaria Albanese e Domenico Carbone, e “Il 1799 a Cerignola. Nasce la città moderna” di Domenico Carbone (Gianfranco Netti editore, 2021).

    La Fiera ha affiancato al suo ricco contenitore letterario uno spazio dedicato alle arti figurative, esponendo le opere di due rinomati pittori cerignolani: Gioacchino Loporchio e Lucia Magnifico. Loporchio ha presentato due opere mai esposte prima, “La Minerva” e “Voglia di emergere”: «Quest’ultima ha un significato immenso a livello umano – spiega il Maestro – ed è dedicata a tutti coloro che vogliono emergere nella propria vita. Ho voluto esporla in questa Fiera, che si fa portatrice di cultura, che è una forza per aiutare un territorio come il nostro a crescere». Insignita di numerosi riconoscimenti (tra i quali il ‘Premio Michelangelo’ 2019 e il ‘Premio Vittorio Sgarbi’ 2021), Lucia Magnifico ha esposto una sua collezione di quadri, in cui spiccano “L’attesa” e “Al caffè”: «Sono opere in cui ho voluto rappresentare un ‘mio mondo’, non onirico ma figurativo. Uso rappresentare le figure umane senza i connotati somatici, perché penso che l’umanità si stia omologando e abbia perso la propria originalità».

    Ad esordire in serata è il giornalista e scrittore Fabrizio Rondolino, che in videocollegamento ha illustrato “Il nostro PCI. 1921-1991. Un racconto per immagini” (Rizzoli, 2021). Si tratta di un volume nato dalla raccolta di immagini, tessere e cimeli che testimoniano l’evoluzione politica e iconografica del partito dalla separazione dai socialisti fino all’anno del suo scioglimento. Successivamente, il Vescovo della nostra Diocesi, S.E. Monsignor Luigi Renna, ed Alejandro De Marzo, docente di comunicazione, hanno presentato “Dietro la notizia, il volto. Fake news e reti sociali” (Edizioni La Meridiana, 2021). In quest’opera si compie un’attenta analisi del contesto mediatico contemporaneo, evidenziando come sia sempre più urgente elaborare una nuova etica della comunicazione. Il gran finale della kermesse è affidato a Franco Arminio, poeta, scrittore e regista italiano, autodefinitosi «paesologo», che ha presentato il suo “Lettera a chi non c’era. Parola dalle terremosse” (Bompiani, 2021), interagendo, coinvolgendo e portando alla riflessione il pubblico presente con il potere terapeutico della poesia.

    Chiude i battenti un’edizione della Fiera del Libro che ha ottenuto risultati importanti, come spiega al nostro sito la presidente di OltreBabele, Rita Oratore: «Il bilancio è sicuramente positivo, anche al di sopra delle nostre aspettative, sia in termini di vendite che di affluenza. In particolare, gli appuntamenti con Nicola Gratteri e Roberto Vecchioni hanno fatto registrare il tutto esaurito. È particolarmente significativa l’alta partecipazione avuta con il procuratore Gratteri, un segnale del desiderio di normalità e di legalità da parte di questo territorio». Quasi tutte le scuole di ogni ordine e grado di Cerignola, e anche qualcuna dei comuni limitrofi, hanno offerto il proprio fondamentale contributo, senza dimenticare l’altissimo numero di volontari ad aver aderito, molti dei quali under 18. «Non viviamo l’Associazione come un “eventificio”. La Fiera per noi non si esaurisce nei suoi tre giorni, ma è il frutto di un percorso che dura tutto l’anno. La Fiera – conclude Oratore –funge da cerniera del nostro anno sociale: chiude un percorso per farne iniziare uno nuovo».

    Questo slideshow richiede JavaScript.

    Ultimora

    Pallavolo Cerignola, stabilite le avversarie nel girone I di serie B2

    Nella giornata di ieri, la Fipav ha reso nota la composizione dei gironi dei...

    L’Audace Cerignola ringrazia e saluta Malcore e D’Andrea

    Tramite una breve nota pubblicata sui propri canali social, l'Audace Cerignola ha ringraziato Giancarlo...

    Autonomia differenziata, da cinque Regioni può partire l’iter per chiedere il referendum

    Con il via libera della Puglia prende forma il quadro dei cinque consigli regionali...

    Provincia di Foggia: assegnate risorse per il progetto “Capitanata in transizione”

    A quasi 10 milioni di euro ammonta l'assegnazione di risorse finanziarie, sancita dal Decreto...

    Un tassello per la porta dell’Audace Cerignola, preso Stefano Greco

    La S.S. Audace Cerignola S.r.l. comunica di aver acquisito le prestazioni del calciatore Stefano...

    La nuova coppia d’attacco gialloblù è fatta: anche Gagliano firma con il Cerignola

    La S.S. Audace Cerignola s.r.l. comunica di aver acquisito dal Calcio Padova le prestazioni...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Pallavolo Cerignola, stabilite le avversarie nel girone I di serie B2

    Nella giornata di ieri, la Fipav ha reso nota la composizione dei gironi dei...

    L’Audace Cerignola ringrazia e saluta Malcore e D’Andrea

    Tramite una breve nota pubblicata sui propri canali social, l'Audace Cerignola ha ringraziato Giancarlo...

    Autonomia differenziata, da cinque Regioni può partire l’iter per chiedere il referendum

    Con il via libera della Puglia prende forma il quadro dei cinque consigli regionali...