More

    HomeEvidenzaComunali 2021, Fratelli d'Italia e Lega scelgono Casarella

    Comunali 2021, Fratelli d’Italia e Lega scelgono Casarella

    Pubblicato il

    «Io ho fatto il mio tempo. Dobbiamo puntare sui giovani». Lo aveva annunciato sulle colonne della Gazzetta del Mezzogiorno di domenica l’ex-sindaco di Cerignola Antonio Giannatempo a proposito della sua possibile candidatura alla guida del centrodestra. Oggi, dopo che già Giannatempo aveva detto «il candidato di Fratelli d’Italia è Gianvito Casarella», arriva la nota congiunta di Fratelli d’Italia e Lega (provinciali) che confermano la volontà di puntare sul 43enne cerignolano.

    I sottoscritti responsabili provinciali, Daniele Cusmai per la Lega, e Giandonato La Salandra per Fratelli d’Italia nel favore dell’On. Galeazzo Bignami e del Segretario regionale Lega, Sen. Roberto Marti, e con la piena condivisione delle rispettive segreterie cittadine, ritengono di poter pacificamente convergere sulla figura del 43enne Gianvito Casarella quale candidato sindaco della città di Cerignola per le prossime elezioni amministrative. Già consigliere comunale e provinciale, Casarella è individuato quale soluzione migliore e meglio rappresentativa di quell’elettorato che, nella città di Cerignola, non è di sinistra. E’ indubbia figura di sintesi tra esperienza e rinnovamento della politica del comune ofantino. Attorno a lui, inoltre, si sono creati movimenti di sano civismo, utili a completare lo scacchiere. Sulla scorta di tale individuazione, è forte l’invito a tutte le componenti politiche e civiche che ritengono di non avere continuità con la sinistra o con l’ultima amministrazione, a convergere su Gianvito Casarella e così costruire un programma per il governo della città di Cerignola, nel segno della coerenza valoriale.

    Dunque tramontata in via definitiva l’ipotesi Giannatempo ma non la candidatura del civico Francesco Decosmo. Viene tuttavia messo un punto fermo dai due partiti maggiori della coalizione. Forza Italia invece, secondo alcuni, sarebbe pronta a sfilarsi perché promessa sposa ad altri. D’ora in poi occhio e orecchio al “mercato”, anche tra le fila del centrodestra.