More

    HomeNotizieItaliaI film dedicati al tema del gioco d’azzardo

    I film dedicati al tema del gioco d’azzardo

    Pubblicato il

    Molti dei migliori film sul gioco d’azzardo seguono un percorso simile l’uno all’altro. Spesso descrivono un genere molto specifico con un budget ridotto e tendono a non essere successi immediati, ma godono di un posto indelebile nella mente di chiunque ami l’eccitazione di scommettere. Solo uno in questa lista di film sul gioco d’azzardo è stato inserito nel National Film Registry e solo due hanno portato a casa premi agli Oscar – ma forse la mancanza di riconoscimento è la chiave per far diventare un film un classico di culto? Resta da vedere se altri di questi film sul gioco d’azzardo verranno conservati dalla Biblioteca del Congresso – è dubbio – ma nel frattempo potete iniziare a cancellarli dalla lista dei film da vedere su Netflix, Infinity, Prime Video o Disney Plus.

    High Roller: The Stu Ungar Story (2003)

    Rilasciato pochi mesi prima che Chris Moneymaker vincesse il main event delle World Series of Poker del 2003, questo film – intitolato ‘Stuey’ e ‘High Roller’ in alcuni paesi – è uscito un po’ troppo presto per incassare il boom del poker della metà degli anni 2000. Nonostante un budget ridotto e scritto e diretto da A.W. Vidmer, che non ha altri crediti cinematografici nel suo curriculum, questo è un film biografico ben realizzato che ritrae, nella sua interezza, la vita di Stu Ungar, l’unico tre volte vincitore delle Wold Series of Poker. Nessun thriller ad alto numero di ottani, il film racconta la discesa di un giovane intelligente con grandi promesse, che diventa dipendente dalle droghe e il gioco d’azzardo finanzia queste abitudini grazie alle sue fenomenali abilità nel gioco del poker. Tanto devastante quanto divertente, per molti High Roller: The Stu Ungar Story sarà una sorta di gemma da scoprire.

    The Gambler

    Il nome più che appropriato, The Gambler racconta la storia di un professore universitario – interpretato da un avvincente James Caan – che ha una dipendenza dal gioco d’azzardo nei casinò. Mentre il film continua, vediamo il personaggio di Caan precipitare nell’autodistruzione e il suo stato mentale diventare sempre più precario. Mentre il suo prestito diventa costantemente peggiore e il suo bisogno di brividi minaccia di mettere in pericolo la sua vita, il film si sviluppa verso un crescendo costante e un climax brillante. Un classico film sul gioco d’azzardo, questo è uscito nel 1974 ma ancora oggi serve come un monito piuttosto severo contro la dipendenza – di qualsiasi tipo – e per giocare sempre in modo responsabile. Per la cronaca nel 2014 è stato realizzato un remake con Mark Wahlberg, ma non vale certo l’originale. Un film tutto dedicato al gioco del blackjack, proprio come un’altra pellicola fortunata che risponde appunto al nome di 21.

    21 – Il Blackjack Club è arrivato

    Ambientato nell’era in cui le macchine shuffle erano ancora una cosa di fantasia, 21 è la storia basata sui fatti di sei studenti del MIT che sono stati formati per diventare esperti nel conteggio delle carte e successivamente hanno preso i casinò di Las Vegas per milioni. La trama vede Kevin Spacey, nei panni del professore di matematica Micky Rosa, che insegna a un gruppo di giovani discepoli come giocare una strategia di blackjack ottimale e vincente. Seguono trucchi adrenalinici, tradimenti ed edonismo, il che significa che i capisaldi di Bringing Down The House, il libro su cui è basato il film, sono intatti ma ci sono un sacco di scene divertenti, alla moda e frenetiche che caratterizzano questa produzione dal grande budget. Per chi fosse interessato a sperimentare il gioco nella realtà si consiglia di provare con il blackjack gratis presente su molte piattaforme dedicate al gioco online dei casinò digitali legali.

    Il cinema moderna riscopre il fascino del gioco d’azzardo

    Durante gli ultimi vent’anni sono stati realizzati film di diverso tipo che hanno come comun denominatore il tema del gioco d’azzardo. Tra questi ce ne sono tre che hanno colpito in modo più netto gli appassionati di cinema e gli amanti del gioco. Si tratta di Lucky You, Mississippi Grind e del recente cart ounter di Paul Schrader con Oscar Isaac. Sono film che strizzano l’occhio alle più moderne attrattive del gioco online, ma senza perdere il filo del discorso relativo al gioco, all’azione e all’avventura che ne scaturisce. Quello più insolito è sicuramente Mississippi Grind, anche per merito della coppia di attori ben assortita che lo rende in pratica una sorta di Buddy Movie a tema gambling, una variazione sul tema piuttosto anomala, ma anche godibile e riuscita nel suo complesso.