More

    HomeNotizieAttualitàIl famoso gelato del Bar Roma compie 60 anni

    Il famoso gelato del Bar Roma compie 60 anni

    Pubblicato il

    Domenica prossima alle ore 11 presso la scuola del gelato Perrucci in via Edoardo De Filippo, 10 a Cerignola, nel rispetto di tutte le normative anticovid, saranno celebrati i 60 anni, le nozze di diamante, dalla nascita del bar Roma, avvenuta a Cerignola in via XXV aprile nell’ormai lontano 18 gennaio 1961. Un’icona per la città e per il territorio che da tempo è simbolo di gelato di qualità e gusto superiore, riconosciuto da numerosi premi e da tante attestazioni da parte dei tanti clienti che nel tempo hanno gustato il prodotto targato bar Roma. La storia della famiglia Perrucci non è soltanto un classico racconto di artigiani che hanno messo l’anima e la forza nella loro impresa, è anche l’esperienza di aver prodotto grazie al lavoro di ricerca e affinamento un gelato che a distanza di oltre mezzo secolo è ancora inimitato e nel tempo si è affinato sia sotto il profilo della qualità che del gusto.

    Tutto nasce dall’osservazione del capostipite della famiglia, Tommaso, che, negli anni ’50 del ‘900, frequentando il bar Storelli, sempre a Cerignola, decide di offrire ai suoi due figli, Matteo e Luigi, una chance lavorativa: Matteo nel settore pasticceria e Luigi per la gelateria. Il bar Roma fin dagli inizi investe molto nel gelato e nel gelato di qualità, tanto che dopo pochi anni è l’unico laboratorio a dotarsi di omogeneizzatore. Un macchinario che rende il gelato, come è facile intuire, cremoso e soave al palato e che incontra subito il gusto del pubblico che elegge il bar Roma quale tappa obbligata per gustare il buon gelato. Negli anni successivi, e grazie al successo ottenuto in città, il bar, che opera quasi in regime di monopolio, diventa meta anche di una nutrita clientela proveniente dai centri vicini. Crescendo il volume d’affari i fratelli prendono strade autonome: Matteo, il maggiore, resta nella sede centrale, Laura, l’unica donna della famiglia apre insieme a suo marito, Angelo Capozza, un altro bar in città dove viene sempre offerta la qualità tipica del bar Roma, Antonio, il minore, diventerà specialista non solo in gelati, ma anche in pasticceria di qualità, aprendo anch’egli un punto vendita e infine Luigi che, dopo aver rilevato e gestito per anni uno dei marchi storici della somministrazione a Cerignola, il bar Reale, decide che non è tempo di fermarsi e di cullarsi sugli allori, ma investe in formazione.

    Una formazione che nel 2015 si concretizza con la nascita di una vera e propria accademia: la scuola di gelato 2.0. In cinque anni di attività formativa la scuola, gestita in tandem con il figlio Tommaso, ha avuto alunni provenienti da diverse parti del mondo, insieme ad un impegno con persone svantaggiate, che hanno imparato l’arte di produrre un gelato di qualità con ingredienti genuini, che oggi possono includere anche un’altra tipicità e cioè la pizza sette sfoglie, dolce tipico natalizio cerignolano, inserito nell’elenco dei prodotti tipici nazionali, nella sua versione gelato. E la storia continua.

    Questo slideshow richiede JavaScript.

    2 COMMENTS

    1. Gino, sei una persona meravigliosa in cui una rigorosissima professionalità dei nostri giorni si fonde con una gentilezza d’altri tempi rivelata dal tuo splendido, luminoso sorriso che solo le persone profondamente buone hanno. È una fortuna conoscerti.
      Stefano

      • Il gelato del Bar Roma é unico!!!!! Gino un Grande della gastronomia!!!!! Bravo, bravissimo, continua sempre cosi!!!!!

    Comments are closed.

    Ultimora

    “La porta della Felicità”, prima tappa del progetto al 4° circolo “Battisti” di Cerignola

    Ha preso il via nella mattinata di martedì 23 aprile, con prima tappa al...

    A Cerignola parte il servizio di raccolta dei micro rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche

    Il Comune di Cerignola è lieto di presentare l’innovativo servizio di raccolta dei micro...

    Svuotate cassette di sicurezza nel caveau della banca Unicredit a Cerignola

    Decine di cassette di sicurezza sono state ritrovate aperte e svuotate ieri mattina nella...

    Scooter nei giardini del parco della Mezzaluna a Cerignola: emessi sette Daspo urbani | Video

    È di 7 daspo urbani il bilancio dell’operazione condotta, sabato mattina, dalla Polizia Locale...

    ‘Fumo Zero’, a Cerignola studenti coinvolti dai gamelab di Fondazione Veronesi

    Grande entusiasmo e partecipazione lo scorso venerdì nell’aula consiliare di Cerignola per l’evento "Fumo...

    Cerignola, parte al Cercat il progetto “Spazio Aperto”

    “La Comunità Educante di Cerignola verso il Patto Educativo Territoriale”. È il titolo dell’evento...

    Altro su lanotiziaweb.it

    “La porta della Felicità”, prima tappa del progetto al 4° circolo “Battisti” di Cerignola

    Ha preso il via nella mattinata di martedì 23 aprile, con prima tappa al...

    A Cerignola parte il servizio di raccolta dei micro rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche

    Il Comune di Cerignola è lieto di presentare l’innovativo servizio di raccolta dei micro...

    Svuotate cassette di sicurezza nel caveau della banca Unicredit a Cerignola

    Decine di cassette di sicurezza sono state ritrovate aperte e svuotate ieri mattina nella...