More

    HomeNotizieCulturaLa "Bambinella" e la tradizione dei "cucoli fritti"

    La “Bambinella” e la tradizione dei “cucoli fritti”

    Pubblicato il

    Oggi l’odore di fritto avvolgerà la città di Cerignola. Una tradizione localmente connotata quella della festa della “Bambinella” (Bambnell in dialetto, ndr), momento nel quale, secondo festività cristiana, vi è la Presentazione della Beata Vergine Maria. Una festività sentita a Cerignola, alimentata anche da modi di dire e detti antichi; uno di questi recita, “chi Nat’l vol durè, dalla Bambnell o’ccumnzè”. Inizia tutto di qui, dal 21 di novembre, che apre di fatto alle festività natalizie. E si dà il “la” con il tradizionale e conviviale rito gastronomico dei “Coc’l frett”, pezzi di impasto lievitato fritti in olio bollente; si preparano sia “vuoti”, accompagnati magari dal “sartascinello” (sughetto di pomodorini saltati in padella), che farciti in diversi modi, “tipo panzerotti”. Un rituale, quello della “bambinella” che differenzia Cerignola e la rende in zona l’unica città nella quale è viva questa tradizione. Un momento per stare insieme e riunire le famiglie. Quest’anno cade di domenica, motivo in più per organizzare vere e proprie tavolate di famiglia.

    LA RICETTA (dell’impasto)

    Ingredienti: 400g di Farina “0”, 100g di Semola rimacinata, 300 grammi di acqua a temperatura ambiente, 5g di lievito di birra fresco, 5g di miele, 10 g di sale fino.
    Versare in una ciotola Farina e Semola e miscelarle a secco. Sbriciolare all’interno il lievito di birra fresco. A questo punto aggiungere il miele. Versare metà acqua e iniziare a lavorare l’impasto con un tarocco. Quando comincia a formarsi l’impasto aggiungere il sale e successivamente l’acqua rimanente. Quando l’impasto comincia a prender forma è necessario passarlo su un piano di lavoro per chiuderlo. Lasciar lievitare l’impasto in un recipiente coperto e lontano da correnti d’aria per circa due ore. Successivamente passare l’impasto nuovamente sul piano di lavoro e preparare i “cucoli”. Per quelli farciti – a piacimento -bisogna realizzare palline di impasto da 80g circa; quelli vuoti possono avere qualsiasi dimensione o forma (è fondamentale che abbiano uno spessore di circa 5-8mm). A questo punto è tempo di friggere e gustare questa bontà.

    Ultimora

    Il Cerignola a Latina per ritrovare compattezza e rimettersi in cammino

    Il crocevia probabilmente più rilevante nel corso di questo campionato: l'Audace Cerignola va in...

    Pulizia e lavori di ripristino su viale Cimitero e in via Tiro a Segno di Cerignola

    Pubblichiamo di seguito e integralmente una nota stampa di Matteo Conversano, consigliere comunale di...

    La Giunta comunale di Cerignola delibera sull’istituzione del trasporto sociale

    La giunta Comunale di Cerignola ha deliberato all’unanimità sull’istituzione del nuovo servizio di trasporto...

    Ragazza ferita in discoteca a Trani, fra i quattro arrestati anche un cerignolano

    La Polizia di Stato di Bat sotto la direzione della Procura della Repubblica presso...

    Pallavolo Cerignola affronta la capolista Star Volley Bisceglie, nuova sfida salvezza per la Flv

    Un sabato importante e denso di emozioni, quello che attende le due formazioni cerignolane...

    Nuovo ceppo della Xylella, Cia Puglia: “Rischio mortale per l’agricoltura”

    “L’individuazione, a Triggiano, di sei alberi di mandorlo positivi al batterio della Xylella fastidiosa...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Il Cerignola a Latina per ritrovare compattezza e rimettersi in cammino

    Il crocevia probabilmente più rilevante nel corso di questo campionato: l'Audace Cerignola va in...

    Pulizia e lavori di ripristino su viale Cimitero e in via Tiro a Segno di Cerignola

    Pubblichiamo di seguito e integralmente una nota stampa di Matteo Conversano, consigliere comunale di...

    La Giunta comunale di Cerignola delibera sull’istituzione del trasporto sociale

    La giunta Comunale di Cerignola ha deliberato all’unanimità sull’istituzione del nuovo servizio di trasporto...