More

    HomeEvidenzaMetta solleva dubbi su "Cerignola più Verde" e scrive al Prefetto

    Metta solleva dubbi su “Cerignola più Verde” e scrive al Prefetto

    Pubblicato il

    L’ex-Sindaco Franco Metta interviene nel dibattito politica con una lettera al Prefetto per sollevar dubbi a proposito della società che gestisce il verde pubblico e circa l’amministrazione comunale guidata da Francesco Bonito. Di seguito la nota.

    L’ha vista la foto della Giunta Comunale di Cerignola, con al centro Sua Luminosità, gaiamente accomunata in un fraterno abbraccio con Ugo Fragassi. L’ha così descritto Lei: “Amministratore unico dell’impresa presenta pregiudizi di polizia per vari reati ambientali” – se permette Eccellenza, pregiudizi di polizia non significa nulla, ma proprio nulla – “e per truffa per il conseguimento di erogazioni pubbliche”. E Lei, eccellenza, così prosegue, nella relazione che ha portato allo scioglimento della Amministrazione Comunale di Foggia: “Varie società riconducibili a Fragassi sono aggiudicatarie di importanti appalti, come quello per la realizzazione del Parco Urbano Campi Diomedei di importo pari a 4.756.791,41”. Sempre nella Sua Relazione, Eccellenza, Lei esprime critiche per i legami fra la società “Foggia più Verde” e tutta una serie di personaggi – più di una ventina – legati alla criminalità organizzata. A Cerignola “Foggia più verde”, si chiama “Cerignola più verde”. Sempre Ugo il protagonista. Sempre di appalti pubblici si tratta. Sorge – dunque – spontanea la domanda: Quando il nostro Ugo opera a Foggia attira l’attenzione della Commissione e del Prefetto. Quando a Cerignola è in posa con la Giunta Comunale della legalità, È TUTT‘ APPOST? Se in quella foto con Ugo, invece del volto Santo della Legalità, ci fossi stato io …quanti Carabinieri a cavallo avrebbe mandato?

    6 COMMENTS