More

    HomeSportCalcioPasso decisivo verso la salvezza, l'Audace Cerignola supera 3-1 la Puteolana

    Passo decisivo verso la salvezza, l’Audace Cerignola supera 3-1 la Puteolana

    Pubblicato il

    Non sbaglia l’Audace Cerignola, conquistando tre punti di vitale importanza nel cammino verso la salvezza: al “Monterisi”, Puteolana battuta 3-1 e subito cancellato lo stop di Bitonto. Colpiti a freddo, gli ofantini rimettono subito in sesto la gara, segnano tre gol e un paio sono negati dai legni, campani orgogliosi e mai domi che escono a testa alta. Una sola novità per Pazienza nello schieramento titolare: Godano per Amabile per un 4-2-3-1 con Malcore terminale offensivo; lo stesso Godano, Russo e Achik a supporto. Ciaramella opta per un 4-3-3 ed il tridente formato da Bellante-Celiento-Festa. Il risultato si sblocca già al 9′: Celiento su punizione dai venti metri beffa barriera e Chironi, forse spiazzato da una deviazione, deve raccogliere la palla in fondo al sacco. Bastano tre minuti all’Audace per agganciare la parità: Russo per Malcore, l’attaccante conferma la sua grandissima vena e mette alle spalle di Romano per il tredicesimo centro stagionale, andando a segno per la sesta giornata di fila. E’ la molla che scioglie i gialloblu, che pian piano aumentano i giri del motore, anche se i flegrei si dimostrano ostici: al 26′ Achik apre sulla destra per Russo, il tiro secco è deviato in corner da Romano; sugli sviluppi dell’angolo, Amoabeng centra il palo di testa sul traversone di Achik. Dà solo l’illusione del gol invece l’inzuccata di Manzo sempre da tiro dalla bandierina al 34′, la sfera termina alta di un soffio. Il tempo è maturo per il sorpasso: Malcore si traveste da rifinitore, corridoio per De Cristofaro che segna la settima marcatura della propria fantastica stagione (42′). Si va al riposo con i padroni di casa sul meritato vantaggio.

    In avvio di ripresa, subito azioni pericolose: Romano di pugno respinge la punizione di Achik, dall’altra parte Chironi replica provvidenzialmente al destro di Celiento. Russo alza troppo la mira su una rapida ripartenza, la Puteolana si fa ancora minacciosa col solito Celiento, ma stavolta la battuta è troppo fiacca per creare imbarazzo a Chironi. Insistono gli ofantini, Achik non trova il giro giusto col mancino dopo il quarto d’ora, poi al 65′ tripla opportunità locale: Romano dice no a Malcore ed Esposito, l’attaccante non riesce nel tap in vincente sottomisura. Il tris del Cerignola arriva al minuto 70: lancio in profondità, Malcore lascia campo libero ad Achik, diagonale che si insacca toccando la parte interna del montante. Quinto gol del fantasista e match virtualmente chiuso. Le “cicogne” non sono sazie, nel finale Romano interviene su Malcore, mentre il numero uno granata deve ringraziare il legno che nega il poker al subentrato Verde (88′). Ultima occasione ancora con Malcore, stoppato da un pur bravo Romano, giusto al 90′.

    Sale a 37 punti il Cerignola, sempre più a portata di mano la permanenza e ancora più avanzato il percorso di maturazione anche mentale e di squadra: ottima la reazione allo 0-1 e la conferma di una produzione offensiva di gran livello, oltre alle reti segnate. Domenica il trittico di impegni in una settimana si concluderà a Sorrento (senza gli squalificati Godano e Muscatiello), con i costieri oggi sconfitti a Bitonto: la fatidica quota 40 ormai ad un passo, questo Audace ha ancora molto da dire nella stagione.

    AUDACE CERIGNOLA-PUTEOLANA 3-1

    Audace Cerignola (4-2-3-1): Chironi, Ciafardini, Manzo, Silletti, Amoabeng (59′ Muscatiello), De Cristofaro (87′ Barrasso), Esposito (69′ Amabile), Russo, Godano (82′ Acampora), Achik (76′ Verde), Malcore. A disposizione: Fares, Spinelli, Salvemini, Nardella. Allenatore: Michele Pazienza.

    Puteolana (4-3-3): Romano, Zingaro (14′ Delle Curti), Sardo, Granata, Massa (29′ Gentile), Cigliano, Catinali, Ruggiero (59′ Lauria), Bellante (72′ Ragosta), Celiento, Festa (52′ Guarracino). A disposizione: Riccio, Marigliano, Dublino, Romeo. Allenatore: Andrea Ciaramella.

    Reti: 9′ Celiento (P), 12′ Malcore (AC), 42′ De Cristofaro (AC), 70′ Achik (AC).

    Ammoniti: Ciafardini, Godano, Muscatiello (AC); Sardo, Gentile (P).

    Angoli: 3-4. Fuorigioco: 4-5. Recuperi: 4′ pt, 4′ st.

    Arbitro: Menicucci (Lanciano). Assistenti: Maroni (Fermo)-D’Ettorre (Lanciano).

    Ultimora

    Audace Cerignola, tris alla Virtus Francavilla che tiene vive le speranze playoff

    Riassapora il successo l’Audace Cerignola, con una prestazione autoritaria davanti al pubblico del “Monterisi”...

    Flv Cerignola, sconfitta annunciata in casa del rullo compressore Star Volley Bisceglie

    Tutto come da programma, la Flv Cerignola cede nettamente alla capolista Star Volley Bisceglie...

    Vittoria al quinto set per la Mandwinery Pallavolo Cerignola su San Giorgio

    La Mandwinery Pallavolo Cerignola ha superato al tie break la Intecservice San Giorgio del...

    Presunte violenze al carcere di Foggia: tornano in libertà sei agenti della penitenziaria indagati

    Il Tribunale del Riesame di Bari ha rimesso in libertà sei dei dieci agenti...

    Audace Cerignola, con la Virtus Francavilla una delle ultime chiamate per i playoff

    Battute conclusive nel girone C di serie C: in programma la 36^ e terzultima...

    La Polizia Postale di Foggia sequestra oltre 40mila euro a due soggetti per truffa

    La Sezione Operativa per la Sicurezza Cibernetica di Foggia, al termine di una attività...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Audace Cerignola, tris alla Virtus Francavilla che tiene vive le speranze playoff

    Riassapora il successo l’Audace Cerignola, con una prestazione autoritaria davanti al pubblico del “Monterisi”...

    Flv Cerignola, sconfitta annunciata in casa del rullo compressore Star Volley Bisceglie

    Tutto come da programma, la Flv Cerignola cede nettamente alla capolista Star Volley Bisceglie...

    Vittoria al quinto set per la Mandwinery Pallavolo Cerignola su San Giorgio

    La Mandwinery Pallavolo Cerignola ha superato al tie break la Intecservice San Giorgio del...