More

    HomeSportCalcioPrima sconfitta nel girone di ritorno per il Cerignola, il Bitonto prevale...

    Prima sconfitta nel girone di ritorno per il Cerignola, il Bitonto prevale 3-2

    Pubblicato il

    Il Bitonto ferma a sette le gare utili consecutive dell’Audace Cerignola: al “Città degli Ulivi” finisce 3-2, con i gialloblu bravi a rimontare due gol, poi si arrendono alla zampata dell’ex Lattanzio e alla resistenza dei neroverdi in dieci uomini. Pazienza deve fare a meno di Allegrini, Muscatiello e Loiodice, così torna al 3-5-2 con Silletti e Amoabeng in difesa, Amabile confermato a centrocampo dove si rivede dopo la squalifica De Cristofaro, in avanti Achik e Malcore. Stesso modulo anche per il Bitonto: Montinaro in mediana l’unica novità rispetto a Portici, tandem offensivo Palazzo-Lattanzio. Prima dell’inizio il toccante omaggio e il ricordo di Giuseppe Rossiello e Ciccio Marrone (presidente onorario e voce bitontina nelle telecronache), scomparsi pochi giorni fa. L’approccio alla gara è decisamente migliore per i padroni di casa, Palazzo calcia dal limite dell’area a lato: l’attaccante invece al 15′ sblocca con una realizzazione di ottima fattura, girandosi e fiondando col mancino all’incrocio su cross di Montinaro. La reazione dell’Audace sta sulla fiacca conclusione di Achik bloccata da Zinfollino, ma al 21′ il Bitonto raddoppia con Nocerino, che anticipa un incerto Chironi sulla battuta di un angolo di Montinaro: l’inzuccata è vincente. Pazienza prova a scuotere i suoi inserendo Godano al posto di Amabile: nella seconda metà di frazione gli ospiti non riescono a sfondare anche se sono più intraprendenti, però proprio al 45′ accorciano le distanze. Ripartenza ofantina, lancio di Achik e Tarantino liscia di testa, Russo tira e mette dentro con l’evidente complicità di Zinfollino. Si va all’intervallo con il prezioso gol dell’esterno, il quarto della stagione e partita riaperta.

    In avvio di ripresa, gli uomini di Pazienza sono galvanizzati e Malcore indirizza verso la porta, stavolta Zinfollino è sicuro nella presa. A stretto giro di posta Palazzo dai sedici metri manda la sfera fuori dallo specchio, mentre al 61′ è decisivo l’intervento di Silletti sullo stesso Palazzo, ormai pronto alla battuta a rete e involatosi dalle parti di Chironi. Nuova svolta del match al 65′: su cross dalla sinistra, Zinfollino esce in maniera scriteriata dai pali e atterra in area De Cristofaro: l’arbitro indica il dischetto e ammonisce il portiere neroverde. Malcore si conferma infallibile dagli undici metri e firma l’aggancio, toccando quota 12 nella classifica cannonieri. Dura quattro giri di lancette la parità: corto l’alleggerimento di Esposito sulla trequarti difensiva, Lattanzio si inserisce e scambia con Palazzo e poi con un sinistro tanto sporco quanto tremendamente efficace beffa Chironi per il 3-2. Destro alto di Biason al 73′, poi il centrocampista locale al 76′ viene espulso per doppia ammonizione. Punizione fuori misura di Achik, c’è Verde in luogo di Russo per sfruttare la superiorità numerica: il Bitonto però resiste e porta a casa l’intera posta in palio, restando a contatto con le altre concorrenti per le prime posizioni.

    Una sbavatura in costruzione costa cara ad un Audace che era riuscito a rimettere in piedi una partita in cui nel suo primo quarto era andato in sofferenza: nonostante tutto qualche aspetto positivo per la squadra c’è, ancora una volta dimostrando di potersela giocare con organici di tutto rispetto. Mercoledì si torna in campo per un altro turno infrasettimanale, avversario al “Monterisi” la Puteolana, superata oggi in casa nettamente dal Molfetta.

    BITONTO-AUDACE CERIGNOLA 3-2

    Bitonto (3-5-2): Zinfollino, Nocerino, Petta, Colella D., Colella S., Mariani (57′ Piarulli), Biason, Montinaro, Tarantino (57′ Di Modugno), Palazzo (76′ Taurino), Lattanzio. A disposizione: Matera, Passaro, Milani, Nannola, Tedesco Gia., Esposito F.. Allenatore: Valeriano Loseto.

    Audace Cerignola (3-5-2): Chironi, Silletti, Manzo, Amoabeng, Ciafardini, De Cristofaro, Amabile (29′ Godano), Esposito A., Russo (83′ Verde), Achik, Malcore. A disposizione: Fares, Acampora, Spinelli, Barrasso, Nardella, Salvemini, Tedesco Giu.. Allenatore: Michele Pazienza.

    Reti: 15′ Palazzo (B), 21′ Nocerino (B), 45′ Russo (AC), 66′ Malcore (rig., AC), 70′ Lattanzio (B).

    Ammoniti: Nocerino, Palazzo, Zinfollino, Biason, Montinaro, Lattanzio, Petta (B); Godano, Esposito A., Amoabeng (AC). Espulso: Biason (B) al 76′ per doppia ammonizione.

    Angoli: 2-2. Fuorigioco: 1-2. Recuperi: 1′ pt, 3′ st.

    Arbitro: Bouabid (Prato). Assistenti: Gentile (Teramo)-Lombardi (Chieti).

    Ultimora

    Celestino Capolongo si dimette da consigliere comunale del Pd a Cerignola

    Questa mattina Celestino Capolongo, a cui il giudice ha revocato gli arresti domiciliari e...

    Pomodoro, Cia Capitanata: “Basta rinvii, ora l’intesa sul prezzo”

    “Sul pomodoro da industria, al Centro Sud occorre superare questa fase di stallo nelle...

    Di giorno avvocato, di notte scrittore: Vittorio Pelliccioni lancia il suo primo romanzo “La Stella di Niamh”

    Credere nei sogni e non arrendersi mai, la storia che ha portato l’avvocato Vittorio...

    Cerignola, nuovo appuntamento informativo sul “Dopo di Noi”

    Si terrà giovedì 18 aprile 2024, alle ore 17, presso l’auletta conferenze del Comune...

    Raccolta rifiuti, Bonito: «Inammissibile scaricare sui cittadini le questioni aziendali di Tekra»

    Le inefficienze del servizio di raccolta dei rifiuti, particolarmente nelle aree più distanti dal...

    “Fumo Zero: un respiro di salute” per il futuro di Cerignola

    Venerdì 19 aprile alle 10:00, nell'Aula Consiliare di Palazzo di Città a Cerignola, un...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Celestino Capolongo si dimette da consigliere comunale del Pd a Cerignola

    Questa mattina Celestino Capolongo, a cui il giudice ha revocato gli arresti domiciliari e...

    Pomodoro, Cia Capitanata: “Basta rinvii, ora l’intesa sul prezzo”

    “Sul pomodoro da industria, al Centro Sud occorre superare questa fase di stallo nelle...

    Di giorno avvocato, di notte scrittore: Vittorio Pelliccioni lancia il suo primo romanzo “La Stella di Niamh”

    Credere nei sogni e non arrendersi mai, la storia che ha portato l’avvocato Vittorio...