More

    HomeEvidenzaScontro Metta-Bonito, il magistrato: «tu sei un contiguo alla mafia di Cerignola»

    Scontro Metta-Bonito, il magistrato: «tu sei un contiguo alla mafia di Cerignola»

    Pubblicato il

    Duello a distanza tra Francesco Bonito e Franco Metta. Alle affermazioni di quest’ultimo, dichiarato incandidabile in Appello e pronto a ricorrere in Cassazione, seguono quelle dell’ex-magistrato. L’ex-Sindaco aveva parlato di “trame” che avrebbero condotto alla sentenza di incandidabilità. Non ci sta ai pericolosi sottintesi Francesco Bonito che precisa come segue in un video comparso sul web.

    «L’avvocato Metta assume che intanto la Corte d’appello lo avrebbe dichiarato incandidabile perché Francesco Bonito andando su e giù da Cerignola a Bari e il consigliere di Cassazione Giuseppe Dibisceglia, che lavora a Bari ed è un consigliere della Corte di appello di Bari, questi due magistrati avrebbero influenzato il collegio giudicante e avrebbero determinato il giudizio contro l’avvocato Metta che lui adesso ha preannunciato impugnerà per Cassazione. In altri termini ha accusato me, integerrimo magistrato in pensione che dopo 45 anni di onorato servizio è appunto stato collocato a riposo, di una condotta delittuosa. Analoga accusa infamante calunniosa l’avvocato Metta ha rivolto anche al dottor Giuseppe Dibisceglia, magistrato amato da tutti per la sua riservatezza, la cui colpa unica è quella di essere il papà dell’avvocato Maria Dibisceglia». Inoltre «accusando il dottor Dibisceglia di questo accusa e oltraggia la Corte di Appello di Bari, i tre magistrati della Corte di appello di Bari che ho detto, per inciso, personalmente non solo non conosco, ma non ho mai conosciuto e non ho mai incontrato».

    Bonito querelerà nuovamente Metta. «Presenterò la nona querela a carico di Franco Metta e, con la querela per il reato di diffamazione pluriaggravata in mio danno, lo denuncerò anche per l’oltraggio previsto e punito dall’articolo 342 del codice penale perché lui ha oltraggiato una Corte distrettuale fatta di magistrati che fino a prova contraria sono magistrati perbene». Sull’incandidabilità e il ricorso in Cassazione Bonito è chiaro. «Se c’è una legge che dichiara che quando si stabilisce l’incandidabilità di una persona questa persona non si può candidare, è dovere delle istituzioni (la Cassazione, ndr) bruciare i tempi, arrivare prima delle elezioni comunali per evitare che un individuo siffatto si candidi, perché sarebbe una sconfitta dello Stato, una sconfitta della giurisdizione, una sconfitta della gente perbene. Chiederò all’antimafia, ai rappresentanti in parlamento di intervenire perché si sollecitino gli adempimenti per arrivare ad un giudizio. La Cassazione, come è inevitabile, dichiarerà il ricorso inammissibile».

    E rivolgendosi ancora a Metta dice: «io vado dal Prefetto, vado dal Questore, vado dall’avvocato generale, vado da tutti coloro che hanno il pieno diritto di chiedere il rispetto della legge, il rispetto dei provvedimenti che gli organi legittimati e legittimi dello Stato italiano hanno adottato, perché tu sei un contiguo alla mafia di Cerignola secondo quello che dice il Presidente della Repubblica, la Corte d’Appello e il Prefetto di Foggia». Affermazioni forti che non lasceranno certamente indifferente Franco Metta.

    7 COMMENTS

    1. Schifato dall’attuale situazione politica italiana dove regna la Dittatura rossa che in modo particolare si accanisce contro chi dopo anni di abbandono e incuria della Città di Cerignola si è dedicato con serietà a rialzare la testa. Non potendolo abbattere politicamente con le schede elettorali si affida a infamie costringendo Franco Metta e la sua amministrazione ad abdicare per “PRESUNTE” infiltrazioni mafiose MAI provate effettivamente. Sappia il suo nemico giurato di cui all’articolo che se non sarà Franco Metta ci sarà CERTAMENTE qualcuno degno di rappresentarlo che porterà avanti la sua linea politica. MAI a Cerignola prevarrà la sinistra! Dottore Bonito Buonanotte!!!!

      • Per la sinistra, sgarriana o bonitiana che sarà, mal che vada vincerà la destra di Casarella appoggiato da Giannatempo ma l’epoca mettiana è finita per sempre.
        I cicognini si mettessero l’anima in pace.

      • A Cerignola ha governato per 10 anni Giannatempo, 10 anni Tatarella e mai si è parlato di magistratura rossa e mai si è parlato di sx che usa la magistratura per abbattere i sindaci! Hanno fatto opposizione politica e basta. Evidentemente non c’era motivo di parlare di infiltrazioni mafiose. Adesso guarda caso con Metta si vuole far passare il messaggio che la magistratura è contro Metta e vuole contrastarlo a favore della sinistra! Ma a chi volete farla bere? I fatti parlano chiaro nelle motivazioni della sentenza di Bari ! Si risponda su questo e si lasci in pace i magistrati e le forze dell’ordine che sono un baluardo a difesa dei cittadini contro un potere politico malato! I fatti di Foggia lo dimostrano con una amministrazione corrotta e assoldata agli interessi personali!!

        • Caro signore (Viva la magistratura) mi dici che cxxxxo ci azzecca Foggia con Cerignola? E’ come mischiare il caffè con il sale. Le faccio solo “Alcuni” esempi dove la magistratura si è comportata in modo mafioso: quindi = corruzione. 1) Caso Palamara dove lo stesso magistrato in un suo libro ha affermato che molti processi erano pilotati. 2) Caso gruppo massone “Ungheria”. 3) L’ex gip Antonio Savasta e i pm Emilio Arnesano e Michele Nardi condannati per accuse pesanti. L’ex procuratore di Taranto Carlo Maria Capristo, il giudice civile Gianmarco Galliano e l’ex gip di Bari Giuseppe De Benedictis colpiti da misure cautelari in quattro distinte indagini che ruotano attorno a favori in cambio di appoggi lobbistici, soldi e regalie. Posso continuare a lungo. Del caso dell’Amministrazione Metta si è parlato di PRESUNTE infiltrazioni mafiose MAI asserite. Se Metta e/o i suoi assessori e/o consiglieri avessero commesso dei reati qualcuno doveva essere arrestato o pesantemente multato ma questo NON è successo. Tragga lei le conseguenze. Metta parteciperà alle prossime elezioni e sicuramente risulterà vincitore. Se poi dovessero succedere gravi incidenti procedurali che ben venga una persona per bene della Destra a guidare Cerignola purchè la sinistra stia molto lontana dall’amministrare Cerignola

          • E tu mi spieghi che caxxxo c’entra Palamara con Cerignola? Tu, voi volete far passare il messaggio magistratura = malaffare!! Mentre minimizza su un amministrazione politica arrestati per corruzione e tangenti in cambio di appalti pubblici! Con la tua stessa logica potrei elencarti decine e decine di politici corrotti del territorio italiano . Ma non lo faccio non è una equiparazione giusta. Ognuno risponde per se stesso e i singoli casi politici o di giudici non possono infangare l’operato di una intera categoria !! Io mi attengo su quello che scritto la corte d’appello di Bari nelle motivazioni della sentenza . Poi se vuoi il mio parere personale , posso dirti che ci possano essere fatti di non rilevanza penale, ma un politico o amministratore debba avere l’etica morale affinché certe frequentazioni non avvengano per non dare adito a dubbi o sospetti. Questo è il mio pensiero in generale e non solo riferita a Cerignola

            • “Viva la magistratura”. Ti sottopongo un interrogativo: come fa un avvocato penalista a stare lontano dai delinquenti se “purtroppo” per mestiere può succedere di doverli rappresentare in tribunale per una causa in cui sono coinvolti e hanno scelto l’Avvocato Metta come loro difensore? Questo è il capo di imputazione accollato all’Amministrazione Metta; quindi = Ridicola e pretestuosa. Alla fine del giudizio di 3° grado (Corte di Cassazione) o anche 4° grado di giudizio (Corte europea dei diritti dell’uomo di Strasburgo) si vedrà

    Comments are closed.

    Ultimora

    Finanziamento mancato da parte della regione Puglia, le spiegazioni del Gal Tavoliere

    Pubblichiamo di seguito e integralmente, un comunicato stampa giunto in redazione dal Gal Tavoliere,...

    Il Cerignola impegnato in trasferta a Francavilla per cambiare passo

    Ritrovare la vittoria e, con essa, quelle certezze che nell'ultimo periodo sembrano un po'...

    Super Mandwinery Pallavolo Cerignola: successo 3-1 sulla Co. Ge. Vesuvio Oplonti

    È stata una grande gara quella disputata ieri sera dalle Pantere della Mandwinery Pallavolo...

    Pallavolo Cerignola-Vesuvio Oplonti è sfida clou, la Flv non può sbagliare con Cutrofiano

    Il campionato di serie B2 femminile è giunto alla decima giornata e, nel girone...

    Regione Puglia investe 15 milioni per nuovo Reddito dignità

    "Oggi possiamo dire che al funerale del Reddito di cittadinanza la Regione Puglia supplisce...

    «Fra intrighi e poltrone, luci e sollazzo…ai problemi reali di Cerignola, chi ci pensa?»

    Pubblichiamo di seguito e integralmente, un comunicato stampa a firma del presidente dell'associazione politica...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Finanziamento mancato da parte della regione Puglia, le spiegazioni del Gal Tavoliere

    Pubblichiamo di seguito e integralmente, un comunicato stampa giunto in redazione dal Gal Tavoliere,...

    Il Cerignola impegnato in trasferta a Francavilla per cambiare passo

    Ritrovare la vittoria e, con essa, quelle certezze che nell'ultimo periodo sembrano un po'...

    Super Mandwinery Pallavolo Cerignola: successo 3-1 sulla Co. Ge. Vesuvio Oplonti

    È stata una grande gara quella disputata ieri sera dalle Pantere della Mandwinery Pallavolo...