More

    HomeNotizieProvinciaAgricoltura in crisi a Cerignola, la Cia: “Si convochi Tavolo Verde”

    Agricoltura in crisi a Cerignola, la Cia: “Si convochi Tavolo Verde”

    Per Miano e Merra, “la terza area agricola italiana per superfici e varietà di coltivazioni può e deve essere rilanciata”

    Pubblicato il

    “Un Tavolo Verde nel quale elaborare e avviare una serie di misure per salvare l’agricoltura cerignolana dalla crisi e sostenere il rilancio delle aziende agricole”. È quanto chiede Angelo Miano, presidente CIA Capitanata. La richiesta, oggetto anche di una comunicazione ufficiale indirizzata al sindaco Francesco Bonito e all’assessore comunale alle Attività Produttive, Sergio Cialdella, è stata inviata lo scorso 25 agosto da Vito Merra, componente del consiglio direttivo CIA Capitanata e referente della declinazione comunale di Cerignola. “Per superficie agricola utilizzata e varietà delle coltivazioni che vi trovano dimora, Cerignola è la terza area italiana a maggiore vocazione agroalimentare, ma è anche tra quelle dove più duramente si stanno sentendo gli effetti di una crisi epocale per il comparto primario”. “I settori cerealicolo, olivicolo, vitivinicolo e ortofrutticolo, per i quali Cerignola rappresenta un’eccellenza assoluta”, ha aggiunto Merra, “stanno scontando non solo la crisi e i danni dovuti a eventi calamitosi ed esplosione dei costi di produzione, ma anche le conseguenze di limiti culturali e infrastrutturali che ne impediscono rilancio e sviluppo. C’è da superare l’atavica difficoltà di fare sistema, di far collaborare efficacemente produttori agricoli e cooperative di produzione con chi fa trasformazione, confezionamento e commercializzazione dei nostri prodotti”, ha spiegato.

    Il suo rilancio deve rientrare in una programmazione provinciale, con il coinvolgimento di quella regionale, per sensibilizzare i Comuni e gli enti di livello superiore. “Per queste ragioni”, ha sottolineato Merra rivolgendosi al sindaco Bonito, “con la nuova Amministrazione da lei guidata, auspichiamo di trovare interlocutori Istituzionali disposti a mettere in atto una campagna di sensibilizzazione tra mondo agricolo e sistema agroalimentare, per meglio garantire una giusta remunerazione del prezzo dei prodotti, con l’obiettivo di far rimanere in loco quel valore aggiunto che è rappresentato da maggiore redditività e nuovi posti di lavoro”. Oltre alle organizzazioni agricole, il Tavolo Verde proposto da CIA Cerignola e Cinque Reali Siti intende coinvolgere tutti gli attori del sistema agricolo e agroalimentare, comprese dunque il mondo della cooperazione, le rappresentanze delle parti commerciali e industriali, il settore della trasformazione. “Dai grandi periodi di crisi, spesso nascono le soluzioni per innovare e per crescere”, ha concluso Merra, “per cui riponiamo con fiducia la nostra proposta all’attenta valutazione e cortese risposta dell’Amministrazione comunale di Cerignola”.

    Ultimora

    Procuratore Bari, «Puglia nuova terra dei fuochi»

    «Parlare della Puglia come di nuova terra dei fuochi è un dato di realtà,...

    Questione ruolo Savino Bonito, Metta si rivolge al Prefetto e al Garante della Protezione Dati

    Secondo dichiarazioni rilasciate negli ultimi giorni da un consigliere comunale di maggioranza e trapelate...

    L’importanza del filtro dell’olio: quando sostituirlo?

    Come riconoscere le problematiche legate al filtro dell’olio? È una delle componenti più importanti...

    I bookmaker non AAMS e la legge italiana: cosa bisogna sapere

    Immergersi nel vasto e complesso universo del gambling online è un'avventura che richiede non...

    Audace Cerignola, indetta la “giornata gialloblù” in occasione del match con l’Avellino

    L’Audace Cerignola si tuffa nel rush finale della stagione regolare, per cercare di ottenere...

    “Pietra di Scarto” presenta “Sfruttamento e Caporalato in Italia” a cura di Marco Omizzolo

    Si svolgerà venerdì 1° Marzo a partire dalle ore 18.30 presso Palazzo Fornari a...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Procuratore Bari, «Puglia nuova terra dei fuochi»

    «Parlare della Puglia come di nuova terra dei fuochi è un dato di realtà,...

    Questione ruolo Savino Bonito, Metta si rivolge al Prefetto e al Garante della Protezione Dati

    Secondo dichiarazioni rilasciate negli ultimi giorni da un consigliere comunale di maggioranza e trapelate...

    L’importanza del filtro dell’olio: quando sostituirlo?

    Come riconoscere le problematiche legate al filtro dell’olio? È una delle componenti più importanti...