More

    HomeNotizieCronacaArrestato a Cerignola l'ultimo componente della banda degli assalti ai portavalori

    Arrestato a Cerignola l’ultimo componente della banda degli assalti ai portavalori

    L'uomo era ricercato: rintracciato dagli Agenti della Polizia, è stato associato alla Casa Circondariale di Foggia

    Pubblicato il

    Nel corso della giornata del 4 novembre scorso, la Polizia di Stato ha individuato un altro soggetto cerignolano, destinatario dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Foggia, nei confronti di diciassette soggetti, di estrazione cerignolana e barese, ritenuti appartenere o essere fiancheggiatori di un’associazione per delinquere finalizzata alla commissione di un numero imprecisato di delitti contro il patrimonio ed in particolare rapine pluriaggravate ai danni di furgoni portavalori, ovvero adibiti al trasporto di merce di ingente valore economico e dei reati di rapina in concorso, detenzione e porto illegale in luogo pubblico di armi, anche da guerra, violenza privata e riciclaggio, ricettazioni e sequestro di persona. L’uomo, infatti, non era stato rintracciato nel corso della vasta Operazione di Polizia del giorno precedente ed era l’unico che si era sottratto volontariamente alla cattura.
    A seguito di mirate attività, il ricercato è stato individuato a Cerignola e associato alla Casa Circondariale di Foggia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Tale cattura si inserisce nell’articolata attività d’indagine avviata a seguito di un assalto a un furgone portavalori perpetrato nel luglio 2020, nel territorio di Cerignola. Le investigazioni, condotte dalle Squadre Mobili di Bari e Foggia, unitamente alle Squadre di Polizia Giudiziaria del Compartimento Polizia Stradale “Puglia”, con il coordinamento del Servizio Centrale Operativo, hanno permesso di raccogliere gravi indizi di colpevolezza anche in ordine ad alcuni reati scopo perpetrati dall’associazione.