More

    HomeNotizieCulturaCasa Di Vittorio presenta “Il tarantismo mediterraneo. Una cartografia culturale” di Vincenzo...

    Casa Di Vittorio presenta “Il tarantismo mediterraneo. Una cartografia culturale” di Vincenzo Santoro

    L’incontro è in programma venerdì 6 maggio ed è parte dell’evento Il Maggio dei Libri 2022

    Pubblicato il

    L’arcaico e affascinante rito della tarantola è uno degli elementi culturali che identificano e connettono comunità che vivono sulle sponde del Mediterraneo. Un’evidenza indagata da Vincenzo Santoro nel volume “Il tarantismo mediterraneo. Una cartografia culturale” (ItinerArti Edizioni) che lo stesso autore presenterà a Cerignola il prossimo 6 maggio su iniziativa dell’associazione Casa Di Vittorio nel contesto dell’evento nazionale Il Maggio dei Libri 2022, presso la Saletta Conferenze del Palazzo di Città di Cerignola. L’incontro avrà inizio alle 18.30 con il dialogo con Giuseppe Michele Gala, direttore dell’Associazione e Centro ricerca e studi Taranta di Firenze, e l’autore, che è responsabile del Dipartimento Cultura e Turismo dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani. L’incontro sarà moderato da Alessandra Lattarulo, volontaria del Servizio Civile presso Casa Di Vittorio.

    Lo studio realizzato da Vincenzo Santoro giunge a 60 anni dalla pubblicazione di ‘Terra del rimorso’, la celebre monografia realizzata da Ernesto de Martino sul fenomeno del tarantismo nel Salento, e mira ad estendere la lettura di questa antica ritualità popolana al bacino mediterraneo con il preciso intento di redigere una sua cartografia culturale e storica. È proprio sulle rive di questo mare antico, in particolare sulle sue sponde occidentali, che questo “istituto culturale” sembra avere la sua prevalente area di diffusione a partire dal XVII secolo nelle aree del Sud Italia, nelle grandi isole Sardegna e Sicilia e in Spagna. Una rete rituale mediterranea che contribuisce alla costituzione di uno stereotipo etnico fondato sul morso della tarantola e sui suoi effetti sorprendenti e magici. Il risultato è un affascinante viaggio lungo le coste di un mare che si conferma elemento di connessione e propagazione di culture e che tocca anche la Daunia, dove la presenza del fenomeno è attestata, con caratteristiche peculiari, da molte fonti di grande interesse, approfondite nel volume. Alla presentazione seguirà il dibattito con l’autore e l’antropologo.

    Ultimora

    Letture in Villa, torna il “Bic Nic” della Biblioteca di Comunità a Cerignola

    La biblioteca di comunità di Cerignola è lieta di annunciare il ritorno dell'iniziativa estiva...

    Cerignola si tinge d’azzurro con “Italia in Piazza”

    Il Comune di Cerignola organizza "Italia in Piazza”: tre serate dedicate alla visione comunitaria...

    I Vescovi di Puglia scrivono ai Capi di Stato del G7: «C’è bisogno di speranza, siate audaci»

    I Vescovi della Chiesa Cattolica di Puglia scrivono ai Capi di Stato del G7,...

    Francesco Sgarbi resta sulla panchina della Pallavolo Cerignola

    La Mandwinery Pallavolo Cerignola ssd arl è lieta di annunciare il rinnovo di Francesco...

    L’Aps ‘Sud Music’ e l’Istituto “Di Vittorio-Padre Pio” in campo insieme per il progetto “Musicando”

    «Un progetto che, attraverso il ‘fare musica insieme’, intende promuovere e favorire tra i...

    Juan Ignacio Iliev ha vinto il terzo Open Fmishop di tennis allo Sporting Club di Cerignola

    Si è concluso il Terzo Open Fmishop presso lo Sporting Club di Cerignola: nove...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Letture in Villa, torna il “Bic Nic” della Biblioteca di Comunità a Cerignola

    La biblioteca di comunità di Cerignola è lieta di annunciare il ritorno dell'iniziativa estiva...

    Cerignola si tinge d’azzurro con “Italia in Piazza”

    Il Comune di Cerignola organizza "Italia in Piazza”: tre serate dedicate alla visione comunitaria...

    I Vescovi di Puglia scrivono ai Capi di Stato del G7: «C’è bisogno di speranza, siate audaci»

    I Vescovi della Chiesa Cattolica di Puglia scrivono ai Capi di Stato del G7,...