More

    HomeNotizieAttualitàCerignola, bilancio positivo per il Fab Lab del Cercat. E domani “Festa...

    Cerignola, bilancio positivo per il Fab Lab del Cercat. E domani “Festa di Comunità”

    Pubblicato il

    Hanno imparato ad utilizzare la stampante 3D, a produrre stencil, a programmare una macchina a controllo numerico. E’ un bilancio più che positivo quello dei Laboratori Digitali del Fab Lab di Cerignola che nel mese di luglio e ad inizio settembre ha coinvolto più di sessanta minori presso il CERCAT gestito da ESCOOP. L’iniziativa, aperta e gratuita ai bambini dai 6 ai 12 anni, rientrava tra le azioni del progetto “Rob.in-Robotica educativa inclusiva per minori con Bisogni Educativi Speciali”, selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, promossa da ESCOOP-European Social Cooperative-Cooperativa Sociale Europea-sce. «Le attività dei Laboratori Digitali sono state calibrata sulle età e le competenze dei gruppi dei partecipanti – spiega Matteo Peluso, operatore tecnico Fab Lab di Europa Solidale –. I partecipanti sono stati coinvolti in particolare nella progettazione e stampa 3D, nella macchinazione cnc, nel disegno tecnico e disegno artistico e conseguente produzione di adesivi tramite il plotter. Sono tutte tematiche molto pratiche, che permettono ai minori di toccare con mano quello che viene progettato e realizzato».

    “Robin”, infatti, ha la finalità di agganciare i minori a rischio di abbandono scolastico precoce o in dispersione scolastica, in particolare minori con Bisogni Educativi Speciali, e le loro famiglie, attraverso le attività e le metodologie della Robotica educativa inclusiva per prenderli in carico e creare le condizioni per riportarli a scuola. «I Laboratori Digitali rappresentano un’ottima opportunità per gli studenti in povertà educativa o che necessitano di potenziare le capacità di apprendimento e le proprie competenze relazionali ma anche quelle di base nell’area didattica delle STEM – aggiunge Giuseppe Dagostino, tutor Fab Lab del Cercat di Cerignola –. Dopo questa prima fase estiva, con l’inizio del prossimo anno scolastico intendiamo rendere stabile il Fab Lab del Cercat coinvolgendo gli studenti in questo processo di recupero, rafforzamento e arricchimento delle competenze». Martedì 6 settembre 2022, intanto, nell’ambito del progetto “Rob.in” a partire dalle ore 17.00 al CERCAT (via Urbe, angolo via La Spezia) si svolgerà il secondo evento di Animazione di Comunità con una “Festa di Comunità” aperta a minori, genitori, utenti, cittadini ed istituzioni pubbliche. Il programma del pomeriggio prevede: premiazione dei minori frequentanti il Centro Estivo “Tempo d’Estate 2022” con le medaglie realizzate dai minori frequentanti i Laboratori Digitali del Fab Lab; esibizioni dei minori dei Laboratori del Centro Estivo; rinfresco per tutti. Saranno presenti: Francesco Bonito, sindaco di Cerignola; Maria Dibisceglia, vide-sindaco, assessore comunale alle Politiche Sociali e al Lavoro, Presidente Coordinamento Istituzionale Ambito Territoriale di Cerignola; Daniela Conte, Dirigente Politiche Sociali del Comune di Cerignola. Lo staff di educatori ed animatori di ESCOOP: Giuseppe Dagostino, Presidente APS RESURB, e lo staff di esperti dei Laboratori del Centro Estivo, lo staff di educatori ed animatori della Cooperativa Sociale Alice. Lo staff della parrocchia San Leonardo di Torricelli. Professoressa Irene Guercia, Istituto Comprensivo “Don Bosco-Battisti”. Tutti gli attori della Comunità Educante.

    La rete di “Rob.in” sostenuta da Con i Bambini è composta da ESCOOP-European Social Cooperative-Cooperativa Sociale Europea-sce (ente capofila del progetto); Comune di Cerignola, Associazione Europea Solidale ONLUS; Cantieri di innovazione sociale impresa sociale Società cooperativa sociale; ENEA-Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile; I.C. “Melchionda-De Bonis” di San Giovanni Rotondo; I.P.S. “Cabrini” di Taranto; I.C. “Don Bosco Battisti” di Cerignola; Iress Soc. Coop; Naps Lab srls. Il progetto è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL Sud. www.conibambini.org