More

    HomeSportCalcioDebutto in C al Monterisi e vittoria 1-0 sul Giugliano

    Debutto in C al Monterisi e vittoria 1-0 sul Giugliano

    Una rete di Malcore in pieno recupero regala i primi 3 punti tra i professionisti al Cerignola

    Pubblicato il

    La prima di C al Monterisi regala subito una gioia al popolo gialloblu: l’Audace Cerignola vince 1-0, rete di Malcore in pieno recupero, e supera di misura un Giugliano che per novanta minuti si è difeso dalle offensive casalinghe. In tribuna, ospite dalla società del presidente Grieco, il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli.

    Il Cerignola opta per il tridente Neglia, D’Andrea, Achik, con il rientro di Ligi al centro della difesa; i campani si affidano all’esperienza di Zullo nel reparto arretrato, lasciando in avanti la coppia Piovaccari, Salvemini. Parte subito all’attacco il Cerignola che tiene il Giugliano nella propria metà campo per quasi tutto il primo tempo. Al quarto minuto c’è l’occasione di colpire da fuori area su calcio piazzato, ci pensa Achik, fendente non irresistibile parato agevolmente da Sassi. Si deve attendere il 33′ per una nuova azione degna di nota, stavolta sul fronte opposto, nonostante la pressione costante dei padroni di casa: dopo un’azione nata da un calcio piazzato, Salvemini la tocca di testa ma Saracco c’è. Non succede molto altro e dopo un minuto di recupero il signor Calzavara di Varese manda tutti negli spogliatoi.

    In avvio di ripresa il Giugliano butta dentro Rizzo, una mezzapunta, per il centrale difensivo Zullo, modificando il modulo nel 4-3-3. Ancora l’Audace Cerignola a mettere pressione agli avversari. Minuto 3 e il portiere ospite è subito chiamato ad intervenire su Ligi di testa, ben servito su angolo di Achik. Al 54′ Coccia da angolo la spizza di testa di poco al lato. Ancora Achik testa i riflessi di Sassi con un tiro cross (61′). Al 72′ occasionissima per il Cerignola: Neglia riceve in area una palla col contagiri, il tiro non è irresistibile, l’estero difensore ospite la para in due tempi. Minuto 80′, Achik tenta un tiro, troppo debole per far male al portiere. Nei cinque minuti di recupero cambia il risultato, dopo che Pazienza aveva buttato dentro a metà tempo Malcore: proprio il bomber, fino ad allora un po’ in ombra, al 93′ viene servito da Langella e di prima intenzione, al volo, spara in porta. Esplodono in un urlo liberatorio i duemila del Monterisi.

    Il Cerignola porta a casa i primi 3 punti e lo fa soffrendo per l’intera gara, costruendo e raccogliendo i frutti solo nel finale. Mercoledì turno infrasettimanale: il Cerignola è atteso nella vicina Andria, reduce dal 2-2 a Viterbo.

    Questo slideshow richiede JavaScript.

    AUDACE CERIGNOLA-GIUGLIANO

    CERIGNOLA (4-3-3): Saracco; Coccia, Allegrini, Ligi, Giofrè; Tascone, Capomaggio (26’ st Bianco), Langella; Neglia (36’ st D’ausilio), D’Andrea (22’ st Malcore), Achik (36’ st Vitali). In panchina: Trezza, Fares, Olivera, Inguscio, Malcore, Botta, Sainz-Maza, Gonnelli, Mancarella, Farucci. Allenatore: Pazienza.

    GIUGLIANO (3-5-2): Sassi; Biasiol, Zullo (1’ st Rizzo), Poziello C.; Rondinella (20’ st Iglio), Lucas (36 st Ghisolfi), De Rosa, Gladestony, D’Alessio; Piovaccari (41’ st Pozziello), Salvemini (20’ st Nocciolini). In panchina: Viscovo, Berman, Ceparano, Oyewale, Belardo, Scangatta, De Lucia, Gomez, Di Dio, Kyeremateng. Allenatore: Tatomir.

    ARBITRO: Calzavara di Varese.
    RETI: 48’ st Malcore.
    NOTE: giornata soleggiata, terreno in discrete condizioni, spettatori 2000 circa.
    Ammoniti: Salvemini, Neglia, Capomaggio, Nocciolini, Rizzo.
    Angoli: 10-2.
    Recupero: 1’; 5’.