More

    HomeSportEconomia e management dello sport, se n'è parlato ieri a Cerignola

    Economia e management dello sport, se n’è parlato ieri a Cerignola

    Pubblicato il

    È stato un incontro, un confronto, a tutto tondo, che apre prospettive interessanti, quello tenutosi ieri presso l’ITET Dante Alighieri di Cerignola. A far gli onori di casa, il dirigente Prof. Salvatore Mininno, a moderare il giornalista Pietro Capuano, sotto gli occhi attenti del Dott. Claudio Capraro, vice presidente della Real Cerignola e promotore dell’evento, alla presenza di tanti e tante giovani astanti. Studenti, ma anche dirigenti delle società sportive coinvolte assieme ad atlete ed atleti. Si è parlato del ventaglio di opzioni professionali nel mondo dello sport, in un percorso che va a partire proprio dalla scuola e dal nuovo corso di studi lanciato dall’ITET Alighieri. Nel ricordo di Tonino Lapollo, uomo di sport, politico attento al territorio, padre fondatore della Pallavolo Cerignola, i vari relatori succedutisi hanno delineato procedure, percorsi, evoluzioni relative al mondo sportivo dal punto di vista professionale.

    L’Avv. Danilo Piscopo, presidente Fipav com. Bari-Foggia, ha illustrato onori e rogne dell’organizzazione di un grande evento sportivo come un mondiale; il Dott. Dario Di Giacomo, Ds della Real Siti, ha narrato le difficoltà di mercato in una categoria dura come l’eccellenza di calcio in Puglia; il Dott. Pierluigi Lapollo, figlio del compianto Tonino, ha piacevolmente narrato tutta la storia della Pallavolo Cerignola, di cui è vice presidente, dalla sua fondazione sino alle prospettive future, economiche, sociali e culturali che la stessa vuole regalarsi e regalare al territorio. Altri interventi, del Maestro Cosimo Laguardia e dell’Avv. Giandonato Marino, in video, assieme alle domande di giornalisti e pubblico hanno contornato un evento partecipato, che ha incuriosito e stimolato. Perché lo sport sia sì cura di corpo e spirito, ma anche prospettiva di lavoro certo e soddisfacente. Un sussiego di S: Scuola, Sport, Successo, Soddisfazioni, è l’augurio ai più giovani che questo incontro lascia.