More

    HomeSportCalcioL’Audace Cerignola agguanta il pareggio nel recupero: 1-1 col Picerno

    L’Audace Cerignola agguanta il pareggio nel recupero: 1-1 col Picerno

    Pubblicato il

    Con una rete al 93’ il Cerignola pareggia e agguanta un punto importante in chiave classifica. I lucani segnano nella prima frazione e si difendono ordinatamente per provare a difendere il risultato. È 1-1 nella tredicesima giornata del girone C di serie C tra Audace Cerignola e Picerno.

    Pazienza opta per il 4-3-3, dando fiducia nuovamente a D’Ausilio nel tridente offensivo. Longo si affida al terminale offensivo Diop e alla difesa a 4. Fase di studio iniziale per le due squadre con un lungo giro palla ad opera dei lucani. All’11’ è Achik a infilarsi nella difesa e arrivare a tu per tu con il portiere, ma la bandierina è su. Minuto 18 e primo squillo dell’Audace: Malcore riceve in area, è bravo a girarsi e servire un decentrato D’ausilio che colpisce con un destro a giro di poco a lato. Al 26′ si sblocca il risultato: bell’iniziativa solitaria di Diop, palla a Esposito che prende la mira e la mette di precisione nell’angolo alto alla sinistra di Saracco. E’ vantaggio per 0-1 per il Picerno. Malcore la tenta al volo (35′) sugli sviluppi di un angolo di Achik: è fuori. Due minuti più tardi sempre da corner è Blondett a sfiorare la rete di testa con la palla che lambisce il palo. Dopo il 40′ un tracciante in verticale è intercettato da Achik che manda alto di destro. Minuto 43 e Picerno di nuovo vicino al goal: palla da calcio d’angolo e tap in rossoblù intercettato sulla linea. Non c’è recupero e si va a riposo sullo 0-1 per gli ospiti.

    Seconda frazione di gioco più frizzante, con il Cerignola che prova ad alzare il baricentro. Al 65’ affondo a sinistra degli ospiti con Saracco pronto ad intervenire sul servizio centrale. La girandola dei cambi rivoluziona gli schieramenti. Minuto 75’ corridoio da sinistra per Russo ma la difesa ospite é attenta. Non sembrano esserci spazi e ci si affida ai lanci lunghi. Minuto 88’ destro di Neglia sugli sviluppi di un angolo. Un minuto più tardi sempre il numero 11 la tenta dalla distanza. Il Cerignola preme e in pieno recupero, al minuto 93, Achik raccoglie sul secondo palo una palla da calcio d’angolo: diagonale chirurgico e palla in rete per un pareggio che fa letteralmente esplodere il Monterisi. È 1-1 per una gara che non ha molto altro da dire. Archiviato il risultato la mente va già al prossimo impegno: l’Audace Cerignola è atteso allo Zaccheria dal Foggia.

    AUDACE CERIGNOLA-PICERNO 1-1

    Audace Cerignola (4-3-3): Saracco, Oliveira, Blondett, Allegrini (16’ st Neglia), Russo (41’ st Giofrè); Tascone (1’ st Langella), Capomaggio, Ruggiero (41’ st Botta); Achik, Malcore, D’Ausilio (16’ st D’Andrea). In panchina: Fares, Trezza, Bianco, Inguscio, Ligi, Sainz-Maza, Farucci, Vitali. Allenatore: Pazienza.

    PICERNO (4-2-3-1): Crespi; Novella, Garcia, Guerra, Ferrani; Dettori, De Ciancio; De Cristofaro, Reginaldo (12’ st Allegretto), Esposito (23’ st D’Angelo); Diop (23’ st Santarcangelo). In panchina: Albertazzi, Liurni, Gerardi, Pagliai, Monti, Golfo. All. Longo.

    Arbitro: Gauzolino (Torino).

    Reti: 26’ Esposito; 48’ st Achik.

    Ammoniti: 36′ Allegrini, 36′ Terrani, 43′ Reginaldo, 7’ st Oliveira, 18’ st De Ciancio, 21’ st Diop, 27’ st Saracco, 33’ st Ruggiero, 48′ st Achik.

    Angoli: 8-2.

    Recuperi: 0′, 5’.