More

    HomeSportCalcioL’Audace Cerignola batte 2-1 una Turris mai doma

    L’Audace Cerignola batte 2-1 una Turris mai doma

    Pubblicato il

    Sofferta ma pur sempre vittoria (2-1): questa la sintesi in poche parole della gara tra Audace Cerignola e Turris disputata al Monterisi questo pomeriggio per l’undicesimo turno del girone C di serie C.

    Comincia subito forte la squadra di casa che, dopo trenta secondi capitalizza al massimo un lancio in profondità per Malcore: la punta del Cerignola si infila nell difesa sguarnita e porta in vantaggio i gialloblù. Gara in salita per gli ospiti che già al 5’ ci provano con Leonetti. Risponde al 13’ Tascone con un bel tiro di controbalzo da corner. Poco prima della mezz’ora è Capomaggio a impegnare l’estremo difensore ospite. Al 34’ la Turris riapre la gara: D’Andrea tocca di mano sulla punizione di Contessa e l’arbitro indica il dischetto. Si presenta Manierò che al 35’ riporta in parità il risultato.

    Ripresa che s’avvia con i cambi del Cerignola: Pazienza vuole una squadra più reattiva. Al 52’ traversone di Sainz-Maza, non ci arriva D’Andrea ma irrompe Tascone che la mette dentro: 2-1. Dieci minuti più tardi è Neglia a piazzarla di poco alta. Minuto 24, Capomaggio per Achik, tiro incrociato e palo; il tapin di Malcore è respinto sulla linea, così come il successivo diagonale del numero 9. Intorno alla mezz’ora nuova azione del due Achik-Malcore deviata in corner. Traversa per la Turris al 33’ con Acqudro. Allo scadere ancora la Turris pericolosa con Boccia. Non accade molto altro nei minuti di recupero. L’Audace Cerignola porta a casa punti importanti per il proseguo della stagione, contro un avversario per nulla arrendevole.