More

    HomeEvidenzaM5S Cerignola: «Nessuno strappo col Pd, ma resteremo nella maggioranza solo se...

    M5S Cerignola: «Nessuno strappo col Pd, ma resteremo nella maggioranza solo se si faranno le comunità energetiche»

    La fine del “campo largo” non intacca la Giunta Bonito. Ma per i pentastellati la misura green è un punto programmatico imprescindibile

    Pubblicato il

    La rottura dell’alleanza tra PD e Movimento Cinque Stelle è stata un vero e proprio terremoto a Roma e qualche scossa è stata avvertita anche in Puglia. Divisioni tra i grillini: mentre la Consigliera regionale pentastellata Antonella Laricchia ha esplicitamente chiesto di rompere l’alleanza di governo siglata in Regione con il centrosinistra, Rosa Barone, assessore al welfare in quota Cinque Stelle, si è invece detta favorevole al proseguimento dell’esperienza di governo in Regione. Lo stesso Michele Emiliano è convinto che il “campo largo” debba continuare ad esistere, mentre dal canto suo il leader pentastellato Giuseppe Conte ha rimandato ogni valutazione a dopo le elezioni del 25 settembre.

    E a Cerignola? I giallo-rossi amministrano anche la città ofantina dallo scorso ottobre 2021. Questo stravolgimento degli equilibri politici avrà conseguenze anche a Palazzo di Città?Secondo Olga Speranza, assessore M5S nella Giunta Bonito, quello che è accaduto a Roma non ha avuto alcun effetto sull’amministrazione comunale. «La rottura dell’alleanza col PD non ha cambiato niente sul territorio e non ci ha destabilizzato. La Giunta lavora in perfetta sinergia, perché perseguiamo un fine comune al di là delle bandiere di partito: fare il bene per la nostra città e i nostri cittadini. Il mio assessorato sta collaborando senza alcun problema con gli altri uffici e, per quanto mi riguarda, se continueremo così non ci saranno problemi neanche per il futuro».

    Anche Vincenzo Sforza, consigliere comunale e portavoce del M5S cerignolano, ritiene che nonostante tutto ci sono i presupposti per continuare: «La rottura del “campo largo” è senza dubbio un campanello d’allarme, ma non si può sciogliere un’alleanza sul territorio per questioni nazionali, ne va del rispetto dell’elettorato che ci ha dato fiducia». Ma avvisa gli alleati: «Il presidente Conte ci ha chiesto di essere intransigenti e di chiedere il rispetto rigoroso degli accordi di colazione fatti col PD e la realizzazione di quelle iniziative che sono state promosse dal Movimento». Sforza ci spiega che a Cerignola, la tenuta dell’alleanza Cinque Stelle-Dem, e dunque la loro permanenza in maggioranza, dipenderà dalla realizzazione delle comunità energetiche: «E’ un punto dell’accordo di coalizione che per noi è imprescindibile. Si tratta di una misura necessaria sia per tutelare l’ambiente e per far fronte alla crisi che stiamo vivendo. Dunque se il Movimento Cinque Stelle rimarrà nell’Amministrazione comunale dipenderà proprio dall’implementazione delle comunità energetiche. Qualora ci rendessimo conto che la maggioranza non pone su questo argomento la stessa attenzione che vi poniamo noi, dovremo fare le nostre valutazioni».

    Il dialogo con le altre forze politiche sul tema si è comunque già avviato: «Sono molto fiducioso – afferma Sforza -. In Consiglio comunale ho illustrato una mozione sulle comunità energetiche che è stata votata all’unanimità, quindi anche dalle forze di opposizione. In questi giorni poi c’è stata una riunione dei capigruppo nella quale abbiamo discusso della futura agenda politica e le forze politiche hanno ritenuto fondamentale tornare a parlare con incisività dell’argomento. A breve ci siederemo di nuovo attorno a un tavolo e verificheremo lo stato dell’arte». Non c’è dunque uno scontro tra i due partiti sulle questioni green, come è successo ad esempio a Roma per l’ormai celebre termovalorizzatore, ma senza dubbio la realizzazione delle comunità energetiche terrà banco nei prossimi mesi e settimane.

    1 COMMENT

    1. E’ dolce l’uva al comune , vero Speranza? E’ certo che andrà sempre bene fono a quando senza far niente arriverà lo stipendio (e pure sostanzioso) sul c/c.

    Comments are closed.

    Ultimora

    Procuratore Bari, «Puglia nuova terra dei fuochi»

    «Parlare della Puglia come di nuova terra dei fuochi è un dato di realtà,...

    Questione ruolo Savino Bonito, Metta si rivolge al Prefetto e al Garante della Protezione Dati

    Secondo dichiarazioni rilasciate negli ultimi giorni da un consigliere comunale di maggioranza e trapelate...

    L’importanza del filtro dell’olio: quando sostituirlo?

    Come riconoscere le problematiche legate al filtro dell’olio? È una delle componenti più importanti...

    I bookmaker non AAMS e la legge italiana: cosa bisogna sapere

    Immergersi nel vasto e complesso universo del gambling online è un'avventura che richiede non...

    Audace Cerignola, indetta la “giornata gialloblù” in occasione del match con l’Avellino

    L’Audace Cerignola si tuffa nel rush finale della stagione regolare, per cercare di ottenere...

    “Pietra di Scarto” presenta “Sfruttamento e Caporalato in Italia” a cura di Marco Omizzolo

    Si svolgerà venerdì 1° Marzo a partire dalle ore 18.30 presso Palazzo Fornari a...

    Altro su lanotiziaweb.it

    Procuratore Bari, «Puglia nuova terra dei fuochi»

    «Parlare della Puglia come di nuova terra dei fuochi è un dato di realtà,...

    Questione ruolo Savino Bonito, Metta si rivolge al Prefetto e al Garante della Protezione Dati

    Secondo dichiarazioni rilasciate negli ultimi giorni da un consigliere comunale di maggioranza e trapelate...

    L’importanza del filtro dell’olio: quando sostituirlo?

    Come riconoscere le problematiche legate al filtro dell’olio? È una delle componenti più importanti...