More

    HomeNotizieCultura“Non ti ho mai detto” è il nuovo singolo del cantautore cerignolano...

    “Non ti ho mai detto” è il nuovo singolo del cantautore cerignolano Buva | Intervista

    Il brano segna il ritorno discografico dell’artista, a due anni dall’album “Quarantena”

    Pubblicato il

    Dopo qualche mese di operoso silenzio, Valerio Buchicchio, alias Buva, è tornato on air con la sua musica. “Non ti ho mai detto” è il nuovo singolo del cantautore cerignolano, disponibile su tutte le piattaforme dal 3 giugno. Prodotto da Maurizio Mariani per l’etichetta Aspro Dischi e distribuito da Artist First, il brano vede la partecipazione di musicisti tra i più importanti della scena romana, come Adriano Viterbini (chitarra elettrica), Piero Monterisi (batteria), Roberto Procaccini (pianoforte), oltre che lo stesso Mariani al basso e Elius Di Menza alla chitarra. Prima di questa uscita discografica, Buva ha calcato il prestigioso palco dello Sferisterio di Macerata per le semifinali di Musicultura 2021, poi l’onore di essere ospite di Fiorella Mannoia su Rai3. Nel frattempo l’artista stava maturando qualcosa di nuovo: «C’è stata una lenta presa di coscienza su quello che doveva essere il nuovo progetto artistico da portare avanti. Per arrivarci è servito tempo e confronto col mio produttore artistico Maurizio Mariani. Credo che questo singolo segni l’inizio di un percorso molto più acustico e folk rispetto al lavoro che lo precede (Quarantena, LP pubblicato nel 2020, ndr) con un respiro non prettamente italiano, sia nel suono che nella produzione».

    Con Maurizio Mariani la collaborazione era già iniziata nel 2018 con il singolo “Sud” e approfondita durante le semifinali di Musicultura, quando il produttore romano ha curato l’arrangiamento dei pezzi in gara e accompagnato Valerio nel live. Questo rapporto artistico ha permesso a Buva di scoprire nuove facce del proprio sé musicale. «Mariani è un grande musicista. Sa bene quali corde toccare per giungere al risultato e mi stimola sempre ad abbandonare lidi sicuri. Grazie a lui ho imparato ad asciugare la scrittura per renderla più diretta ed efficace, in virtù anche di un arrangiamento che privilegia l’essenzialità. Mi sta aiutando molto anche dal punto di vista vocale facendomi lavorare su registri più gravi, dove la mia voce suona al meglio». Mariani è artefice anche del recupero della valorizzazione musicale di “Non ti ho mai detto”. «L’ho scritta durante gli anni delle Officine Pasolini, tra il 2016 e il 2017, e ricordo che in quel contesto la feci ascoltare anche a Niccolò Fabi, che ne apprezzò proprio la semplicità e l’efficacia. E’ rimasta nel cassetto per un po’ di tempo fino a quando non gliel’ho sottoposta a Mariani e lui ci ha visto qualcosa di speciale. Non mi aspettavo avesse questa nuova vita, ma le cose belle non hanno una data di scadenza».

    Il singolo rappresenta l’incipit di una serie di canzoni che Buva pubblicherà nei prossimi mesi, in un certo senso collegate da un unico filo conduttore: «Se facessimo la somma di tutte le cose non dette in questo mondo scopriremmo che queste superano di gran lunga quelle dette. A volte non parliamo per paura di ferire, o per mancanza di tempismo e di coraggio, così le parole rimangono in un limbo che mi incuriosiva esplorare. Anche i singoli che verranno sono accomunati dallo stesso tema, il coraggio di dire qualcosa, anche a sé stessi, di accettarsi per quello che siamo».